ONLINEPRINTERS FEBBRAIO 2020
 

Cannes Lions non si ferma per il Covid-19 e annuncia i primi speaker

Non facciamo fatica a prevedere che ai prossimi Cannes Lions, dal 22 al 26 giugno, ci saranno meno delegati cinesi per l’emergenza coronavirus.

Dopo aver smentito voci che davano a rischio il Festival, la macchina organizzativa invece è in pieno movimento, tant’è che sono stati pubblicati i nomi dei primi speaker. I soliti noti di tutto riguardo, che si ascoltano ogni anno con interesse, e un paio di inediti come Netflix e Amazon.

Interverrà Jean Tanis, Global Marketing Creative Lead della piattaforma di streaming, insieme a Chris Breen, Chief Creative Officer, Chemistry, sulla strategia di comunicazione del brand: “non vogliamo rendere al pubblico una storia. Vogliamo che diventino parte di essa”.

Claudine Cheever, Head of Global Brand and Advertising di Amazon, parlerà invece di come costruire un brand sostenibile e autentico partendo dalla customer experience.

David Droga, fondatore di Droga5, e Rob Reilly, Global Creative Chairman McCann Worldgroup, condivideranno il pensiero e la creatività delle campagne che nell’edizione 2019 si sono aggiudicate i massimi riconoscimenti come ‘The Truth is Worth It’ del New York Times e quella di Microsoft.

Ci sarà anche Fernando Machado, Global Chief Marketing Officer, Burger King, con una raccomandazione per i brand, “Don’t F*ck It Up”, spiegando il nesso tra brand activism e brand accountability.

Cannes Lions non si ferma per il Covid-19 e annuncia i primi speaker ultima modifica: 2020-02-20T11:25:38+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment