After Cannes 2019 masthead
 

Cannes Lions aggiorna i criteri di valutazione delle giurie per evitare di perpetuare stereotipi negativi e disuguaglianze

La pubblicità che veicola stereotipi di genere, età, razza, etnia, disabilità verrà d’ora in poi penalizzata dalle giurie dei Cannes Lions.

Lo stabilisce l’aggiornamento dei criteri di giudizio, rivisti alla luce delle innovazioni apportate nel 2017 da Madonna Badger che allora invitò i membri della giuria a valutare i lavori con più empatia.

“Visto che le nostre giurie ogni anno stabiliscono i benchmark per la comunità creativa, è importante per il settore che dai Cannes Lions emergano idee che esaltino inclusività, empowerment, un pensiero evoluto” ha spiegato il Chairman di Cannes Lions Philip Thomas.

Le nuove guideline sono il risultato di una stretta collaborazione tra il premio e Unstereotype Alliance, iniziativa promossa nel settore pubblicitario da UN Women.

Cannes Lions aggiorna i criteri di valutazione delle giurie per evitare di perpetuare stereotipi negativi e disuguaglianze ultima modifica: 2019-04-10T12:53:55+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment