Rimbalzo del 22.5% nel Q2 per i ricavi di IPG che aggiorna le stime di chiusura anno a +9-10%

Anche Interpublic Group ha presentato i risultati del 2° trimestre 2021 riportando un fatturato netto di 2,27 miliardi di dollari, con un aumento del 22,5% rispetto a un anno fa, e una crescita organica del 19,8%.

Negli Usa la crescita è stata del 17,4% mentre a livello internazionale il balzo rispetto al secondo trimestre 2020, impattato pesantemente dalla pandemia, è del 24,4%.

Nei primi sei mesi dell’anno, i ricavi sono cresciuti del 12,3% a 4,30 miliardi di dollari, comparati ai 3,83 della prima metà del 2020. La crescita organica è stata del 10,6%, con gli Usa che hanno registrato un +8,3% e i mercati internazionali +15,2%. Grazie ai risultati del trimestre, IPG ha aggiornato le stime di chiusura 2021 tra il 9-10%.

Philippe Krakowsky, CEO di IPG, ha dichiarato “I risultati di questo trimestre si confrontano favorevolmente non solo con lo stesso periodo dell’anno scorso, ma anche con il secondo trimestre del 2019, che sottolinea la continua evoluzione e vitalità delle nostre offerte. Le decisioni strategiche che abbiamo preso nel corso degli ultimi anni per combinare le nostre capacità di storytelling creativo con la capacità di fornire programmi di marketing basati sui dati addressable e responsabili ci posizionano bene per il futuro. Alla luce di questo secondo trimestre molto forte, riteniamo che sia appropriato nel mezzo di questo anno senza precedenti aggiornare le nostre aspettative per le performance di fine anno. La pandemia di covid è ancora un rischio in molte parti del mondo, ma sulla base dei progressi nella gestione della salute pubblica pensiamo di poter raggiungere nel 2021 una crescita organica del 9-10% e un margine Ebita rettificato per il 2021 di circa il 16%».

SCARICA LE SLIDE

Rimbalzo del 22.5% nel Q2 per i ricavi di IPG che aggiorna le stime di chiusura anno a +9-10% ultima modifica: 2021-07-22T10:35:44+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment