Interpublic riporta la crescita organica sopra i livelli pre-pandemia con un +15,7%

Il terzo trimestre 2021 per Interpublic si è chiuso con una crescita del 15,7% rispetto allo scorso anno con ricavi per un valore di 2,26 miliardi di dollari.

Il gruppo cresce anche rispetto al terzo trimestre del 2019, con una crescita del 10,7% e stima per fine anno una chiusura intorno al +11%, merito della validità dell’offerta, del miglioramento dell’economia globale e di una maggiore stabilità anche a livello sanitario.

Negli Usa la crescita è stata del +14,7%, nell’Europa continentale dell’11,8%, UK +13,3%, superiore al 17% in Apac e Altri Mercati e +20% in America Latina.

Philippe Krakowsky, CEO di IPG, ha dichiarato «Data la crescita organica del 15% rispetto a un anno fa, il nostro incremento nei 2 anni è stato del 10,7%, a dimostrazione della forza e della rilevanza della nostra offerta in evoluzione. Il trimestre ha evidenzia inoltre l’espansione dei margini rispetto allo scorso anno e ancor più rispetto al terzo trimestre 2019. Questi straordinari risultati sono frutto dell’impegno delle nostre persone, in tutta Interpublic, che hanno continuato a mostrare un alto livello di dedizione e supporto, ai nostri clienti e gli uni agli altri, insieme a un portafoglio equilibrato di capacità e competenze. Combinando il potere della creatività con i vantaggi dei dati e della tecnologia, possiamo creare soluzioni integrate precise e affidabili, risolvendo problemi aziendali e supportando nella crescita i clienti in una vasta gamma di settori industriali. Con il livello di performance che abbiamo mostrato nei nove mesi, siamo lieti di aumentare i nostri obiettivi finanziari per l’intero anno. Prevediamo una crescita organica per l’anno di circa l’11%».

SCARICA LE SLIDE

Interpublic riporta la crescita organica sopra i livelli pre-pandemia con un +15,7% ultima modifica: 2021-10-22T10:46:41+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment