Piyush Pandey è il nuovo worldwide chief creative officer di Ogilvy

Piyush Pandey è stato nominato worldwide chief creative officer di Ogilvy, ruolo che fino allo scorso luglio era stato di Tham Khai Meng, licenziato dall’agenzia dopo un’indagine per comportamenti inappropriati avviata a seguito della denuncia di alcuni dipendenti.

Pandey, che rimarrà nella sede di Mumbai, assumerà il nuovo ruolo dal 1° gennaio affiancandolo a quelli attuali di executive chairman e creative director di Ogilvy South Asia.

Entrato nell’agenzia nel 1982, ha contribuito a creare alcune campagne memorabili come Google ‘Reunion’, The Hindu, Fevicol, e lo scorso giugno insieme a suo fratello Prasoon Pandey, regista di Corcoise Films, è stato premiato con il Leone di San Marco alla carriera.

Il suo vice sarà Joe Sciarrotta, con la carica di Deputy chief creative officer worldwide, con riporto a Piyush Pandey e il ceo John Seifert; Leslie Sims diventa invece chief creative officer di Ogilvy Usa.

Contestualmente alla nomina, l’agenzia ha annunciato anche l’ampliamento del Worldwide Creative Council da 12 a 20 membri, la metà dei quali sarà composto da donne, che verranno ufficializzati a gennaio. Si tratta di un’iniziativa in linea con il programma ‘Next Chapter transformation’ dell’agenzia, volto ad aumentare la diversità sia attraverso assunzioni dall’esterno che promuovendo la mobilità interna dei talenti creativi.

Piyush Pandey è il nuovo worldwide chief creative officer di Ogilvy ultima modifica: 2018-12-06T10:43:30+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment