Onlineprinters nov-dic 2020
 

Omnicom Group annuncia licenziamenti, congedi e riduzione degli stipendi

In una lettera ai 70mila dipendenti a livello globale, il ceo di Omnicom Group John Wren ha annunciato le misure che il gruppo sta prendendo per limitare l’impatto economico della pandemia sull’azienda.

Tra queste licenziamenti, aspettative non retribuite, tagli degli stipendi per i dirigenti, a partire dallo stesso Wren che farà a meno dell’intero stipendio fino a fine settembre.

Per il resto della leadership il taglio ammonta a un terzo. Il gruppo ha inoltre tagliato spese non urgenti e quelle di promozione, inclusa la partecipazione ai premi e agli eventi del settore.

Nella sua nota Wren ha detto «Stiamo facendo tutto il possibile per limitare le riduzioni allo staff e ci prenderemo cura di chi ne sarà coinvolto».

Prevalentemente, dove possibile, verrà usato lo strumento dell’aspettativa non retribuita al posto dei licenziamenti. A parte poche eccezioni sono congelati anche assunzioni, aumenti e ridotto il numero dei freelance. Ad alcuni verrà inoltre proposto di andare a lavorare nelle agenzie meno colpite, come quelle del ramo healthcare.

Omnicom Group annuncia licenziamenti, congedi e riduzione degli stipendi ultima modifica: 2020-04-15T10:54:56+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment