Epica Awards 2019 leaderboard
 

Intarget: entra Francesco Comi come chief business developer officer

L’agenzia guidata da Nicola Tanzini si rafforza con Francesco Comi, proveniente da Wavemaker

In Intarget entra Francesco Comi con il ruolo di  chief business developer officer.

Francesco Comi, docente esterno presso la “24Ore Business School” per 3 master (Strategic Marketing & Digital Communication, Big Data & Business Analytics e Retail & Sales Management), proviene da Wavemaker (WPP Group) dove in qualità di chief technology officer da 3 anni si occupava tutti i progetti in ambito data&tech, crm&ma per i principali clienti dell’agenzia, e in precedenza aveva ricoperto il ruolo di chief interaction officer in MEC per 3 anni, guidando la unit digital dell’agenzia.

Un’esperienza di oltre 20 anni nel marketing, iniziata nel Gruppo Rinascente-Auchan e poi proseguita tra start up (seguendo nel 2002 il lancio di FNAC in Italia, catena francese di edutainment e nel 2010 il lancio di Nectar, il primo programma di coalition marketing arrivato in Italia) e aziende italiane come Feltrinelli Retail e Percassi Group.

Intarget: entra Francesco Comi come chief business developer officer
Francesco Comi

Il suo ingresso si inserisce nel percorso intrapreso da Intarget, che  da agenzia di digital marketing è diventata negli ultimi anni un partner per la consulenza strategica internazionale a tutto tondo.

“Intarget sta crescendo e oltre a mettere a disposizione dei brand un ecosistema di expertise, stiamo puntando a un ecosistema di partnership con aziende innovative. L’inserimento di Francesco Comi ha il duplice obiettivo di valorizzare la nostra capacità di unire dati, tecnologie e produzione di contenuti al servizio delle aziende e, al contempo, di rispondere all’esigenza dei ceo, che hanno iniziato a relazionarsi direttamente con noi per migliorare i propri obiettivi di business – afferma Nicola Tanzini, ceo e founder di Intarget -. Abbiamo individuato cinque settori in cui vogliamo concentrarci, che corrispondono alle eccellenze italiane riconosciute ovunque nel mondo: moda, design, food, cosmetica e turismo. Con Francesco saremo in grado di ultimare quel percorso evolutivo che ci sta portando a diventare una one agency e un partner di business. Ovvero, per posizionarci non solo come realtà che offre consulenza verso la maturità digitale, ma anche verso l’internazionalizzazione, per accompagnare le aziende nei mercati DACH e APAC, dove siamo presenti con le sedi di Lugano e Shanghai”.

Intarget: entra Francesco Comi come chief business developer officer ultima modifica: 2020-09-29T12:28:43+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment