Iaki è cresciuta del 12% nel 2019 con ricavi da fee per oltre 3 milioni

L’agenzia Iaki ha chiuso il 2019 con ricavi da fee che superano i 3 milioni di euro, in crescita del 12% rispetto al 2018.

 

A fare il punto sull’andamento dell’agenzia è l’amministratore delegato di Iaki Sandro Marchetti, a margine della presentazione della nuova sigla Cimiciurri (vedi notizia).

La crescita va attribuita principalmente a un segmento classico di attività dell’agenzia come i social media, ma anche allo sviluppo di siti web, “perché le aziende hanno sempre più bisogno di refresh strategici” spiega Marchetti. Per crescere nel 2020 farà la sua parte anche lo sviluppo di Cimiciurri, che farà da traino ad eventi e anche pianificazioni sui mezzi classici. L’organico è sulle 40 unità.

Iaki è cresciuta del 12% nel 2019 con ricavi da fee per oltre 3 milioni ultima modifica: 2020-02-13T12:49:39+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment