Onlineprinters marzo 2020
 

Confermata la fusione tra VML e Y&R. La nuova ‘brand experience’ agency si chiama VMLY&R

Primo atto del processo di semplificazione dei brand di WPP. Alla guida c’è Jon Cook, Global CEO di VML

Sarà completamente operativa dai primi mesi del 2019 l’agenzia nata dalla fusione tra la sigla digitale VML e l’agenzia creativa Y&R e si chiamerà, senza particolari exploit a livello di naming, VMLY&R.

Anticipata pochi giorni fa dal Wall Street Journal la notizia è stata confermata oggi da WPP, che descrive la nuova entità come una nuova ‘brand experience’ agency, forte di professionalità complementari ugualmente necessarie per i brand.

L’agenzia sarà guidata dal Global Chief Executive Officer Jon Cook, attualmente Global CEO di VML, con riporto diretto a Mark Read, Chief Executive Officer di WPP. David Sable, ex Global CEO di Y&R, sosterrà Cook, agenzie e clienti con il ruolo di Non-Executive Chairman, in attesa di assumere un nuovo ruolo all’interno di WPP.

VMLY&R conterà su oltre 7000 dipendenti in tutto il mondo e sarà uno dei principali brand all’interno di WPP. Con la fusione però di fatto ‘sparisce’ una delle agenzie più iconiche, nata nel 1923. VML è nata nel 1992 e per quasi 18 anni ha collaborato con Y&R su brand come Colgate-Palmolive, Dell e U.S. Navy.

Mark Read ha dichiarato «VML e Y&R hanno potenzialità distinte e complementari che spaziano dalla creatività alla tecnologia insieme a data service, che le rendono una coppia perfetta. E’ un passo importante nella costruzione di una nuova WPP più semplice, capace di offrire ai clienti un’offerta pienamente integrata e un accesso facile al nostro patrimonio di talenti e risorse».

Confermata la fusione tra VML e Y&R. La nuova ‘brand experience’ agency si chiama VMLY&R ultima modifica: 2018-09-26T15:13:48+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment