Connexia presenta il Solòmetro, il tool ‘semiserio’ per evitare le ‘gare sòla’

In occasione di San Valentino, l’agenzia presenta uno strumento per  individuare “il vero amore cliente-agenzia che duri nel tempo”

Punta a far sorridere, ma anche a stimolare una riflessione sul rapporto cliente-agenzia, l’ultima iniziativa di Connexia: il ‘Solometro’.

Si tratta di un tool “semiserio” che – complice San Valentino – nasce con l’obiettivo di individuare “il vero amore cliente-agenzia che duri nel tempo, senza svilirsi con storie da un brief e via”.

Rispondendo a 10 domande, i brand possono verificare come il pitch lanciato o da lanciare sarà percepito dalle agenzie. E le agenzie, a loro volta, possono ricevere un’indicazione sul «livello di sòla» delle gare alle quali sono invitate.

“Solometro è il contributo semiserio che Connexia vuole offrire al mercato – spiega il ceo Paolo D’Ammassa – uno spunto per fermarsi a riflettere e promuovere nuove modalità di ingaggio e confronto, come, per esempio, i workshop agile, solo per citarne una, per rendere il rapporto cliente-agenzia ancora più efficiente e di valore nel tempo. Nel Solometro sono raccolti i dati di 20 anni di esperienza diretta, di amore e odio verso lo strumento-gara. Perché siamo davvero sicuri che la gara sia ancora oggi, dopo 70 anni di onorato servizio, lo strumento d’ingaggio cliente-agenzia più efficace?”.

Connexia presenta il Solòmetro, il tool ‘semiserio’ per evitare le ‘gare sòla’ ultima modifica: 2020-02-13T17:05:41+00:00 da editorbrand01

Tags:

Related posts

Comment