Brand News > MEDIA > TV >  

Sanremo: 10,1 milioni di telespettatori e 49,5% di share per la prima serata. Cresce il pubblico dei millennials (+13%)

Ascolto in calo rispetto al 2018, dovuto anche a un bacino tv ridotto, ma comunque il quarto migliore degli ultimi undici anni. L’analisi della prima serata da parte di Publicis Media Italy

Claudio Baglioni, Claudio Bisio e Virginia Raffaele hanno conquistato, per la prima serata del Festival di Sanremo 2019, 10.1 milioni di telespettatori totalizzando una share del 49.5%. Il calo di quasi 2.5 punti di share e del 13% di audience rispetto al 2018 – evidenzia l’analisi di Publicis Media – è dovuto ad un bacino televisivo ridotto (-4.5%) e alla presenza di Fiorello nella prima puntata del 2018.

Seppur in calo, rimane comunque un ottimo risultato, il quarto migliore degli ultimi undici anni (2009) e pari a quello del Conti-bis nel 2016 che aveva raggiunto 11 milioni di telespettatori e il 49,5% di share.

Sanremo: 10,1 milioni di telespettatori e 49,5% di share per la prima serata. Cresce il pubblico dei millennials (+13%)

La prima parte del programma (dalle 21.16 alle 23.56) è stata vista da una media di 12.2 milioni di spettatori pari al 49.4% di share, con una diminuzione di 2 punti percentuali rispetto all’edizione 2018. La seconda parte (dalle 00.01 all’1.14) ha conquistato invece 5.1 milioni con il 50.1% perdendo rispetto allo scorso anno oltre 4 punti.

Il momento più seguito del Festival è stato il duetto Andrea Bocelli con il figlio Matteo alle 21.46 sulle note di Fall on me. La performance, accolta da una standing ovation anche in sala, ha conquistato 15.7 milioni di spettatori che si sono emozionati quando papà Bocelli ha ceduto al figlio lo storico “chiodo” in pelle nera con cui si esibì all’Ariston 25 anni fa.

Analizzando il profilo dei telespettatori, nel confronto con la scorsa edizione, si nota un leggero aumento del pubblico maschile e una perdita di audience trasversale in tutte le fasce di età eccetto tra i giovani 20-24 anni. Se infatti il festival si dimostra essere un programma apprezzato soprattutto dal pubblico over 45 si registra una crescita di ascolto tra i millennials del 13%, pur rappresentando questi ultimi solo il 3.3% del totale ascolto. Un aumento probabilmente legato all’esibizione di giovani cantanti e cantautori provenienti dai talent e dalla presenza del nuovo genere Trap. Ben distribuita la CSE con affinità positiva sulle due fasce medio-alta, alta.

Oltre a seguire la kermesse in diretta TV, gli interessati hanno partecipato all’evento tramite i canali social ufficiali di Sanremo: la pagina di Facebook @festivaldisanremo, sanremorai su Instagram e @SanremoRai per Twitter. Anche per il mondo social si è registrata una partenza soft con un generale incremento di follower per tutti gli account ufficiali ma con una performance leggermente inferiore rispetto a quanto ottenuto nel 2018. Il profilo Facebook del Festival ha registrano una crescita di fan, oltre 16.000, nella giornata antecedente la prima serata e il post ufficiale che ha avuto più interazioni è quello dedicato ad Andrea e Matteo Bocelli. Il duetto emoziona e convince anche il pubblico dei social.

Aumento di follower anche per la pagina ufficiale Twitter di Sanremo, con un incremento di 2.900 utenti, dove l’# più utilizzato è stato sanremo2019.

Tra gli argomenti più discussi dagli utenti di Twitter, al di là dell’account ufficiale della kermesse, rilevante è il giudizio del pubblico sulle scelte stilistiche di Claudio Bisio. Mentre, per quanto riguarda i cantanti in gara, diversi utenti, vip e non, hanno apprezzato la performance di Giorgia e le sue doti vocali.

Sanremo: 10,1 milioni di telespettatori e 49,5% di share per la prima serata. Cresce il pubblico dei millennials (+13%) ultima modifica: 2019-02-06T19:34:16+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment