Rai Pubblicità, l’a.d. Tagliavia: “Nel primo semestre pubblicità in crescita del 9% sul 2019”

Alla presentazione dei palinsesti Rai 2021/22, l’a.d. della concessionaria Gian Paolo Tagliavia ha fatto il punto sull’andamento della raccolta pubblicitaria

La Rai archivia un primo semestre 2021 molto positivo dal punto di vista della raccolta pubblicitaria. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato di Rai Pubblicità Gian Paolo Tagliavia durante la presentazione dei palinsesti Rai 2021/22 : «Da aprile gli investimenti pubblicitari sono ripresi di gran carriera, le aziende hanno creduto nel successo del piano vaccinale. Ormai il confronto con il 2020 non lo guardiamo più e pensiamo di chiudere il primo semestre con una crescita del 9% rispetto allo stesso periodo del 2019».

Rai Pubblicità, l'a.d. Tagliavia: "Nel primo semestre pubblicità in crescita del 9% sul 2019"
Gian Paolo Tagliavia, a.d. di rai Pubblicità

Per quanto riguarda la politica commerciale e i listini per la prossima stagione autunnale, Tagliavia prevede “una sostanziale continuità con la stagione passata. Non prevediamo grossi scostamenti rispetto all’autunno dello scorso anno”.

 

I PALINSESTI RAI 2021/22

Per la nuova stagione, la grande novità è Alessandro Cattelan, che sbarca su Rai Uno con due serate al sabato sera (18 e 25 settembre) con “da Grande”, uno show in cui lo vedremo interagire con alcuni dei volti più noti della tv (tra cui Luca Argentero) e non solo per raccontare l’iniziazione all’età adulta che ora inizia ai 40 anni.

Poi i sabato sera della rete ammiraglia proseguiranno con il nuovo programma di Amadeus ‘Arena 60-70-80’ (sabato 2 e 9 ottobre), un racconto della grande musica di quegli anni in diretta dall’Arena di Verona, e con 10 puntate di Ballando con le Stelle con Milly Carlucci che arriveranno fino a Natale. La sera del 25 dicembre Alberto Angela condurrà uno speciale dedicato ai luoghi incantati di Napoli.

Al venerdì sera, dal 17 settembre, al via il confermato Tale e Quale Show con Carlo Conti, che vedrà qualche novità nei meccanismi e nel linguaggio, e dal 19 novembre The Voice Senior con Antonella Clerici.

Il Festival di Sanremo tornerà nella sua collocazione tradizionale, nella prima settimana di febbraio. Per la conduzione, il direttore di Rai1 Stefano Coletta si è espresso così sull’ipotesi di un Amadeus Ter “Dopo l’ultimo Festival aveva detto che la sua esperienza si era conclusa. Ci siamo parlati molto in questi mesi, non posso dire che ci sia stato un netto ripensamento ma stiamo dialogando anche con lui rispetto a Sanremo e a altri eventi su Rai1”.

La certezza è che Festival ed Eurovision avranno conduzioni differenti: “Penso che per la conduzione dell’Eurovision sia più efficace una diversificazione – ha detto Coletta -. Per questo evento al momento siamo ancora in fase procedurale, stiamo selezionato la città ospitante”.

Per quanto riguarda il daytime di RaiUno, nel week end conferma per Domenica In con Mara Venier che quest’anno – spiega Coletta – “cambia registro: arriveranno dei segmenti in cui Mara si confronterà con la gente comune”.

RaiDue conferma Il Collegio, 8 nuove puntate da novembre a dicembre, e La Caserma che andrà in onda nel 2022. Il daytime è stato rinforzato con un quiz sulla lingua italiana condotto da Giancarlo Magalli, al via da novembre alle 17,10.

Lo spezzatino calcistico – ormai poche le partite in programma alle 15 – fa traslocare Quelli che, che conferma alla conduzione Luca, Paolo e Mia Ceran, dalla domenica pomeriggio al lunedì sera.
“Sarà un programma di intrattenimento – ha detto il direttore di RaiDue Ludovico Di Meo – che cercherà di strizzare l’occhio al Processo del lunedì che fu. Sul sabato e domenica si è invece lavorato molto e vedremo il ritorno di un grande programma storico della rete, Check Up, in onda il sabato mattino alle 11,15”.

Il day time di Rai Due alla domenica è stato fortemente modificato rispetto alle passate stagioni ed è caratterizzato da una prevalenza di produzioni interne e dalla serialità di acquisto. La mattina alle 11.10 vede il debutto della coppia Paola Perego e Simona Ventura con Tutto fa domenica: due ore tra leggerezza, tradizione, informazione e divertimento. Alle 15.30 sarà Rai Documentari ad intrattenere il pubblico della domenica con una serie di titoli per un pomeriggio di approfondimento.

Per i 60 anni di Rai Due, prevista una grande kermesse il 4 novembre condotta da Stefano De Martino.

RaiTre conferma gli asset Report, Che Tempo che Fa (Fazio sarà in Rai per altri 2 anni) e Chi l’ha visto. Agorà si allunga passando a 2 ore e 30, nella mezz’ora in più sarà condotto da Senio Bonini. Debutterà Agorà Weekend. Mi manda Raitre diventa un programma del week end con la sola conduzione di Federico Ruffo; Lidia Galeazzo, che lo affiancava, avrà invece un programma dedicato al terzo settore in onda alla domenica alle 13. Confermata Mezz’ora in più con Lucia Annunziata che con Paolo Mieli condurrà da fine dicembre anche una guida alla nomina del prossimo Presidente della Repubblica. Corrado Augias con Giorgio Zanchini condurrà invece uno speciale cronaca alla domenica pomeriggio alle 16,30. Confermati in access Che Succede? E Via dei Matti numero 0 con Bollani”.

Ma la novità della terza rete è il programma di Fiorella Mannoia ‘La versione di Fiorella’, in onda il lunedì, il giovedì e il venerdì in seconda serata. In ogni puntata verranno presi come spunto eventi accaduti lo stesso giorno di altri anni per ricordarli e per poi confrontarli con l’attualità.

Rai Play in autunno offrirà un’offerta diversificata – ha spiegato il direttore Elena Capparelli – con generi molto diversi tra loro, con serie internazionali come la seconda stagione di Stalk, Lo straordinario mondo di Zoey. Per l’intrattenimento avremo un late night show dal titolo L’altro show, La Nottataccia, la seconda stagione di Ossi di seppia e racconteremo in 21 puntate la carriera di Ligabue. Per finire avremo Superquark+ e Racconti Criminali. Sport e teche chiuderanno la grande offerta digitale”.

La fiction Rai mette al centro della sua offerta il radicamento nella contemporaneità e nell’Italia di oggi. Tra i titoli in arrivo, rivelati dalla direttrice di Rai Fiction Maria Pia Ammirati, Cuori, otto serate con Daniele Pecci, Matteo Martari e Pilar Fogliati, e Un professore, con Alessandro Gassmann nei panni di un insegnante di filosofia appassionato. Con Gassmann torna anche i I bastardi di Pizzofalcone con la terze serie.

Rai Pubblicità, l’a.d. Tagliavia: “Nel primo semestre pubblicità in crescita del 9% sul 2019” ultima modifica: 2021-06-22T14:28:34+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment