Branded Content 2020
 
Brand News > MEDIA > TV >  

Mediaset: nel primo semestre 2020 rosso di 18,9 milioni. Pubblicità in Italia a -24,5% ma in estate è ripartita (+10% luglio-agosto)

Mediaset ha approvato i conti del primo semestre 2020, fortemente influenzati dalla pandemia

Mediaset ha chiuso il primo semestre 2020 con un rosso di 18,9 milioni di euro. I ricavi netti sono scesi dai 1.482,5 milioni del 2019 ai 1.166,4 milioni di quest’anno.

“Dopo i primi due mesi di esercizio caratterizzati da un andamento nettamente positivo – spiega l’azienda – i mesi successivi hanno accusato il forte rallentamento della raccolta pubblicitaria sia in Italia che in Spagna a seguito delle misure restrittive di lock-down, misure progressivamente allentate solo a partire dalla seconda parte del mese di maggio in Italia e dal 21 giugno in Spagna”.

Mediaset: nel primo semestre 2020 rosso di 18,9 milioni. Pubblicità in Italia a -24,5% ma da luglio è ripartita
Pier Silvio Berlusconi, a. d. del Gruppo Mediaset

In Italia, i ricavi si attestano a 791,3 milioni di euro a fronte dei 1.002,2 milioni di euro del primo semestre scorso. In Spagna sono stati registrati ricavi per 375,1 milioni di euro rispetto ai 482,5 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente.

Decisivo, come detto, il calo generale dei ricavi pubblicitari televisivi lordi. In Spagna si sono attestati a 325,1 milioni di euro rispetto ai 472,9 milioni di euro dello stesso periodo del 2019.

In Italia, sono stati pari a 744,2 milioni di euro a fronte dei 985,2 milioni di euro dello stesso periodo del 2019 (-24,5%).

“Si segnala – spiega la nota del Biscione – che mentre nei primi due mesi dell’esercizio in Italia Mediaset aveva registrato una crescita pubblicitaria pari al 2,1%, i successivi quattro mesi hanno visto la sospensione di numerose campagne e il conseguente calo dei fatturati. Tuttavia, sulla base dei dati elaborati da Nielsen, nel primo semestre 2020 Mediaset ha avuto un andamento della raccolta migliore rispetto a quella del mercato pubblicitario complessivo che ha subìto una flessione del 26,8%”.

DA LUGLIO PUBBLICITA’ IN POSITIVO

Nel periodo luglio-agosto l’andamento dei ricavi pubblicitari del Gruppo ha proseguito il trend di miglioramento, riflettendola progressiva normalizzazione del mercato e della situazione economica generale successiva alla fase di lockdown.

In particolare, in Italia da luglio i ricavi pubblicitari sono tornati in positivo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente anche senza considerare il beneficio della disponibilità nel mese di agosto di alcune partite della fase finale della UEFA Champions League. In Spagna, in un periodo ancora condizionato da andamenti irregolari dei contagi, l’andamento dei ricavi pubblicitari ha evidenziato un netto miglioramento rispetto al calo registrato nel secondo trimestre, con un differenziale che seppur negativo rispetto al primo semestre 2019 risulta molto contenuto.

Quanto al mese di settembre, in concomitanza con l’avvio della nuova stagione televisiva, in Italia le prime evidenze sull’andamento della raccolta pubblicitaria sono positive ma il contesto generale di mercato rimane ancora estremamente fragile e caratterizzato da una visibilità a breve e medio termine estremamente limitata.

“Qualora nelle prossime settimane le condizioni dell’emergenza sanitaria non richiedessero ulteriori misure restrittive e si verificasse l’atteso consolidamento della situazione economica generale – spiega Mediaset – i risultati economici del Gruppo nel secondo semestre dovrebbero gradualmente migliorare rispetto a quelli dei primi sei mesi dell’esercizio”.

IL PUNTO DI MATTEO CARDANI (PUBLITALIA): RACCOLTA +10% A LUGLIO E AGOSTO

Matteo Cardani

La raccolta pubblicitaria di luglio e agosto di Mediaset in Italia è cresciuta del 10% rispetto a un anno fa e anche non considerando l’effetto Champions League (con alcune partite trasmesse in chiaro dalle reti del Biscione quest’anno nei mesi estivi e non lo scorso) sarebbe positiva intorno al 5% (“single digit”).

Lo ha affermato il managing director di Publitalia Matteo Cardani rispondendo alla domanda di un analista sull’andamento della raccolta pubblicitaria di Mediaset in Italia nel terzo trimestre. Su settembre Cardani ha confermato le prime positive indicazioni emerse nei primi 10 giorni del mese, ma ha detto di “preferire essere cauto” sulle previsioni del resto del mese.

Mediaset: nel primo semestre 2020 rosso di 18,9 milioni. Pubblicità in Italia a -24,5% ma in estate è ripartita (+10% luglio-agosto) ultima modifica: 2020-09-09T09:50:36+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment