Onlineprinters settembre 2020
 
Brand News > MEDIA > TV >  

Gomorra, per la 4a stagione audience in crescita. L’analisi di Publicis Media

Per la quarta stagione di Gomorra, appena conclusa, l’audience media dell’intera stagione è stata di 685mila spettatori in crescita del 3,5% rispetto alla precedente

Venerdì 3 maggio Sky ha trasmesso il finale della quarta stagione di Gomorra, la serie tv italiana ispirata all’omonimo best seller. Gli episodi sono stati trasmessi in prima tv ed in esclusiva su Sky Atlantic, Sky Cinema Uno, Sky Go e in streaming su Now Tv.

Considerando i dati di ascolto delle prime visioni degli episodi di Gomorra 4, l’audience media dell’intera stagione è stata di 685mila spettatori in crescita del 3,5% rispetto alla precedente. Il dato cumulato delle repliche, considerando le sole trasmesse nei sette giorni successivi alla prima visione, cresce invece del 15%, dimostrando l’interesse del pubblico per un prodotto tutto italiano con attori quasi esordienti.

L’audience complessiva, comprensiva delle prime visioni e delle repliche e al netto dei dati On Demand su cui non si ha ancora totale disponibilità, è di oltre 1.2 milioni di spettatori ed è in aumento dell’8%. Il pubblico di Gomorra 4 e di Sky Atlantic è stato prevalentemente maschile (58%), concentrato nella fascia 25/64 anni e residente in Campania (27%) con un indice di affinità su questa regione, protagonista territoriale della serie, pari a 284.

Sui social, la quarta stagione ha avuto oltre 61mila contenuti, da marzo a maggio, registrando ogni venerdì di on air picchi nel volume dei contenuti. Analizzando il trend di quest’ultimi i Social e Content Analyst della Practice Content di Publicis Media Italy hanno evidenziato un calo tra la prima e la terza puntata seguito da una crescita costante fino all’ultimo on air.

Il finale di stagione è stato l’episodio che ha registrato il maggior numero di contenuti, oltre 7.5mila (più di 11mila se si somma quanto pubblicato nelle giornate di venerdì e sabato) generando il picco più significativo da inizio stagione, seguito da quello registrato dalla prima puntata con oltre 9mila contenuti online. I contenuti della finale, inoltre, hanno superato di più del doppio la media dei contenuti relativi a tutte le altre puntate. I principali autori dei contenuti sono soprattutto uomini (56%) con un’età maggiore ai 35enni (64%) e residenti in Campania (30%), Lazio (20%) e Lombardia (15%).

Gomorra, per la 4a stagione audience in crescita. L'analisi di Publicis Media

Da marzo a maggio le ricerche online degli utenti seguono un trend settimanale confermando, come per il volume dei contenuti, il picco il venerdì di on air. I dati rilevanti e interpretati dalla Practice, legati al numero di ricerche effettuate dagli utenti, mostrano che l’interesse per la serie è maggiore nel Sud Italia ed in particolare in Campania, Molise, Calabria, Puglia e Basilicata.

L’analisi dei dati di Twitter, per il periodo di on air, ha evidenziato tra le prime cinque mentions, tre dedicate ai protagonisti della serie (@SalvioEspo, @damore_marco, @CrisDellAnna) mentre le restanti alla rete @SkyAtlanticIT e all’autore dell’omonimo romanzo @RobertoSaviano. La top five degli hashtag è invece dedicata alla serie (#Gomorra4, #Gomorra, #GomorraLaSerie), al protagonista #GennySavastano e al canale #SkyAtlantic.

Sulla pagina Facebook ufficiale di Sky Atlantic, considerando tutti i post pubblicati dal canale da marzo ad oggi, quello che anticipava la partenza delle serie ha ottenuto l’engagement rate più alto (6%) anche rispetto ai contenuti dedicati a serie internazionali e molto attese come La verità sul caso Harry Quebert e Game of thrones trasmesse nello stesso periodo.

Prendendo in esame solo i contenuti pubblicati dedicati a Gomorra, inoltre, i dati mostrano che i post teaser pubblicati prima dell’inizio della serie, hanno suscitato un engagement più elevato.

Gomorra, per la 4a stagione audience in crescita. L’analisi di Publicis Media ultima modifica: 2019-05-07T14:50:06+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment