The Daily, quotidiano per tablet, chiude dopo 22 mesi. E Tom Mockridge lascia NewsCorp dopo 22 anni

Nel lungo periodo non regge il modello di business, audience troppo ridotta per raggiungere break even

Ad appena 22 mesi dal lancio, avvenuto a febbraio 2011, chiude The Daily, il quotidiano studiato esclusivamente per device mobili di NewsCorp.

La ragione è eminentemente economica: il break even non è stato raggiunto. Nel lungo periodo non ha retto il modello di business, a causa di un’audience non sufficientemente ampia a dispetto del prezzo concorrenziale: 99 centesimi di $ a settimana, 39,99 $ l’abbonamento annuale per tablet mentre costa molto di meno riceverlo sullo smartphone, tipo 1,99 $ al mese e 19,99 $ all’anno.

L’ultimo numero uscirà il 15 dicembre, tuttavia il brand The Daily (e parte delle 100 persone che vi lavorano, al netto di quel terzo già lasciato a casa in estate) continuerà ad esistere all’interno del sistema editoriale del New York Post: ad esempio il direttore Jesse Angelo ha già assunto il ruolo di publisher del NY Post, mentre il publisher Greg Clayman sovrintenderà le attività digitali.

Nel frattempo NewsCorp ha annunciato che Tom Mockridge, chief executive officer di News International da luglio 2012, lascerà l’azienda alla fine dell’anno per seguire opportunità professionali al di fuori dell’azienda in cui lavorava da ben 22 anni, 9 dei quali in Italia per lanciare e guidare Sky Italia.

 

The Daily, quotidiano per tablet, chiude dopo 22 mesi. E Tom Mockridge lascia NewsCorp dopo 22 anni ultima modifica: 2012-12-04T12:02:56+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment