Amazon Bedroom_1000x250
Amazon GameRoom_1000x250
Amazon LivingRoom_1000x250
 
Brand News > MEDIA > TV >  

Sky Uno rafforza l’offerta con il ritorno di Guzzanti e ‘Aniene2’

Ad un anno di distanza dalla prima puntata unica, torna il comico con uno nuovo speciale in onda giovedi’

Dopo il successo di un anno fa, torna su Sky Uno ‘Aniene2’ programma in un’unica puntata di Corrado Guzzanti. Il titolo di questa secondo episodio speciale da 65 minuti e’ ‘Molto rigore per nulla’, storpiatura riferita all’attuale situazione del Paese, che offre spunti a una parte dei tanti personaggi che compaiono nel programma.

In onda giovedi’ 14 alle 21.10, la trasmissione sara’ fruibile sui diversi device e in differita attraverso l’intera offerta di Sky. “Il programma – ha ricordato Andrea Scrosati, executive vice president cinema, entertainment & third party channels Sky – andra’ valutato sotto il profilo degli ascolti dopo aver preso visione di tutti i dati della tv non lineare. Una fruizione allargata che per questo tipo di programmi arriva a pesare per un 40-45%, mentre per i film si arriva anche al 65%”.

Il programma parte con un’invasione ‘aliena’ per passare al ritorno di Lorenzo, ormai cresciuto e diventato padre che svela essere il responsabile dei palinsesti di La7 (emittente per la quale ha lavorato recentemente con poca fortuna la sorella Sabrina), dai dialoghi surreali tra Aniene/Thor e il padre Disse, che lo ha inviato sulla Terra con la difficile missione di aiutare la debole e corrotta razza umana, a Rambo.

Il programma è scritto dallo stesso Guzzanti con la collaborazione del giornalista Andrea Purgatori (che ha detto: “a volte una battuta fulminante puo’ essere piu’ efficace di un’inchiesta). Prodotto da Sky Uno, in collaborazione con Ambra Group e la regia di Maurizio Cartolano.

Nel cast: Massimo De Lorenzo, Lillo, Paola Minaccioni, Max Paiella e Marco Marzocca.

“Comici costretti ai programmi maratona, un format unico che a me non sta bene”

«Il comico oggi in televisione e’ costretto a impegnarsi in maratone tipo Telethon. E’ una formula che si e’ fatta largo sulla tv generalista all’inizio del 2000 e che ti costringe a tenere il palco il piu’ a lungo possibile. In tv e’ diventato un format obbligato, ma a me non sta bene. C’e’ il pubblico in sala, ci sono ospiti con cui si interagisce. Non e’ nel mio stile, neanche come spettatore. Dietro queste trasmissioni kermesse c’e’ una logica economica: il programma deve occupare la prima e la seconda serata e fare a gara per durare di piu’ per alzare la media di share. Ma a volte questi calcoli non funzionano neanche». Cosi’ Corrado Guzzanti, davanti ai giornalisti, ha dato ragione della sua lunga assenza dal piccolo schermo. «I miei progetti poco combaciano con la tv di oggi. Io sono perfezionista e meticoloso e prediligo, anche da spettatore, programmi con maggiore liberta’ creativa ed espressiva. Mi piacciono gli sketch e la tv in stile Monty Python. Sono per un tv ben confezionata, con un accurato lavoro di post produzione. Il cui rovescio della medaglia e’ non poter lavorare con battute sulla stretta attualita’».

 

 

 

 

Sky Uno rafforza l’offerta con il ritorno di Guzzanti e ‘Aniene2’ ultima modifica: 2012-06-12T12:29:04+02:00 da Redazione

Related posts