Sky_20210614_Radio_v1_Banner_1000x250
 

Spotify entra nel mercato dei podcast a pagamento, rollout globale nei prossimi mesi

Da oggi negli Usa e nei mesi a seguire negli altri mercati internazionali, sono arrivati anche su Spotify i podcast a pagamento.

Spotify ha infatti annunciato il lancio di nuove soluzioni di monetizzazione che permettono ai creatori di contenuti di proporre i loro podcast a una platea di 345 milioni di utenti mensili, ottenendo dei ricavi.

In particolare la piattaforma Paid Subscriptions per podcaster prevede condizioni particolarmente allettanti: accessibile attraverso la piattaforma proprietaria Anchor, per i primi due anni sarà completamente gratuita per i creator in modo che possano da subito massimizzare i ricavi.

Arriverà loro il 100% di quanto pagato dagli abbonati, eccetto le fee della transazione, e a partire dal 2023 verrà introdotta una fee pari al 5%, molto meno di quello che oggi chiede Apple per lo stesso servizio (30% il primo anno, 15% i successivi).

I podcaster potranno inoltre avvalersi di Open Access Platform, che permette ai creator di distribuire contenuti paid ai propri abbonati già esistenti attraverso Spotify, mantenendo il controllo diretto della relazione con loro, e Audience Network, audio advertising marketplace attraverso cui inserzionisti di tutti i tipi e dimensioni potranno pianificare i contenuti.

Spotify entra nel mercato dei podcast a pagamento, rollout globale nei prossimi mesi ultima modifica: 2021-04-28T11:06:03+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment