Eggers kamasutra
 

A Firenze torna il Wired Next Fest. Numerosi i brand partner

Audi, Huawei, Eni, Nastro Azzurro, Reale Mutua, Sky, Vodafone, Regione Puglia, Amplifon, Autogrill, Dyson, Leonardo, Pfizer, Siae si sono legati all’evento in programma dal 28 al 30 settembre. Media partner è Rai Radio2

In collaborazione con il Comune di Firenze, il Wired Next Fest torna per il terzo anno consecutivo a Palazzo Vecchio dal 28 al 30 settembre. Tema di questa edizione: la semplicità. L’obiettivo è raccontare come l’innovazione, le nuove tecnologie, l’utilizzo di big data e intelligenze artificiali siano in grado di rendere la vita – di individui, aziende e organizzazioni – più semplice.

«Tutti i colossi tecnologici che si sono affermati negli ultimi 20 anni non ci hanno consentito di fare qualcosa che prima non facevamo. Anche prima di internet e degli smartphone, per esempio, condividevamo foto, comunicavamo, viaggiavamo, cercavamo informazioni, acquistavamo, ascoltavamo musica e vedevamo film. Solo che oggi facciamo tutto questo in maniera più semplice e immediata. È questa la grande rivoluzione del digitale», dice Federico Ferrazza, direttore di Wired Italia.

A Firenze torna il Wired Next Fest di Firenze. Numerosi i brand partner

Anche in questa nuova edizione il cast è ricco e variegato. Tra i vari protagonisti, il padre di internet Vint Cerf, l’astronauta ESA – Agenzia Spaziale Europea Luca Parmitano, il whistleblower Christopher Wylie che ha svelato lo scandalo di Cambridge Analytica, il matematico Piergiorgio Odifreddi, la scienziata e senatrice a vita Elena Cattaneo, gli scrittori Michela Marzano e Valerio Massimo Manfredi, oltre all’attore e regista Sergio Castellitto, l’ex ministro del Lavoro ed ex Presidente Istat Enrico Giovannini, Stefano Scarpetta, direttore per l’occupazione, il lavoro e gli affari sociali presso l’OCSE, l’economista Carlo Alberto Carnevale Maffè, l’interface designer John Underkoffler e il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Nel 2017 l’edizione fiorentina del Wired Next Fest ha contato oltre 52mila presenze, più di 750mila gli utenti che hanno seguito il Festival in streaming sul sito di Wired e sulla sua pagina Facebook, arrivata a quota 3 milioni di reach sull’evento e 500mila video views nei due giorni tra sito e social. Grande successo anche per la serata musicale alla quale hanno partecipato tra Palazzo Vecchio e il maxischermo allestito in Piazza della Signoria circa 4.500 persone.

Al tema della semplicità è dedicato anche il nuovo numero di Wired Italia. In copertina c’è Wiz, la bacchetta magica tecnologica ideata dal noto designer industriale Giulio Iacchetti: uno strumento erede dello smartphone con l’obiettivo di semplificarci la vita. Tra le firme del volume alcuni ospiti del Wired Next Fest come Terry Gilliam, Michela Marzano e Sergio Castellitto ma anche John Maeda, Chelsea Manning e Roberto Viola.

 

I PARTNER

In collaborazione con Audi

Mobile Partner: Huawei

Main Partner: Bnl – Gruppo BNP Paribas, Eni, Nastro Azzurro, Reale Mutua, Sky, Vodafone

Partner istituzionale: Regione Puglia – Puglia Sviluppo

Partner: Amplifon, Autogrill, Dyson, Leonardo, Pfizer, Salvatore Ferragamo

Partner Scientifico: Airc

Event Supporter: Audible, Glo, Ipsos, Qwant, SIAE

Educational Partner: IED – Istituto Europeo di Design

Media Partner: Rai Radio2

Thanks to: Lago, Pasqua Vigneti e Cantine, Tonino Catering, Verso, Piano B

A Firenze torna il Wired Next Fest. Numerosi i brand partner ultima modifica: 2018-09-26T18:46:06+02:00 da Redazione

Related posts

Comment