Onlineprinters marzo 2020
 

Vanity Fair: le edizioni di Italia, Francia e Spagna si uniscono all’insegna di inclusione e diversità

Le tre edizioni del magazine di Condè Nast si uniscono con numeri speciali dedicati alla diversità e all’inclusione, e con una settimana di iniziative digitali in tutta Europa

Condé Nast annuncia la prima collaborazione europea di Vanity Fair che coinvolge Italia, Francia e Spagna. In occasione del Pride Month, le tre edizioni si uniscono con numeri speciali dedicati alla diversità e all’inclusione, e con una settimana di iniziative digitali in tutta Europa.

Il progetto comprende tre edizioni, ognuna con una copertina diversa, che raccontano storie differenti tra Italia, Francia e Spagna, con una visione unitaria. In una celebrazione della diversità e dell’inclusione, ogni numero presenta una narrazione profonda, reportage dettagliati e interviste con personaggi del mondo del cinema, della moda, della musica e altro ancora, tra cui Elliot Page, i Måneskin, Jean-Paul Gaultier, Rossy de Palma, Isabel Coixet, Jedet, Valeria Vegas, Camélia Jordana.

Vanity Fair: le edizioni di Italia, Francia e Spagna si uniscono all’insegna di inclusione e diversità

“È arrivato il momento di mostrarci ancora più forti unendo le nostre forze – ha detto Simone Marchetti, il nuovo direttore editoriale europeo di Vanity Fair – Questo primo progetto congiunto tra Francia, Italia e Spagna getta le basi per quello che sarà il nostro futuro: celebrare ogni identità locale con lo spirito e la rilevanza internazionali di Vanity Fair.”

Nell’ambito dell’iniziativa, Vanity Fair dà il via a una settimana di eventi digitali europei, tra cui conferenze e livestream su IG dal 14 al 18 giugno, oltre a un nuovo progetto digitale innovativo: “Pride Catwalk”. Riunendo i talenti di Francia, Italia e Spagna e di tutto il mondo, i follower avranno l’opportunità di presentare la loro personale interpretazione del concetto di sfilata, mostrando il loro stile autentico e individuale e sfidando un altro follower a fare lo stesso usando l’hashtag: #pridecatwalkchallenge.

Vanity Fair Francia, in edicola dal 2 giugno, presenta la cantante e attrice francese Camélia Jordana, che prende posizione per la diversità e la politica progressista. Il numero fa un’immersione profonda nelle sfide che affrontano gli attori di colore nel cinema francese e come una nuova ondata di produttori della Gen Z sta rompendo le barriere della diversità su Netflix e oltre. In un profilo di ampio respiro, l’edizione di questo mese ripercorre la straordinaria vita di uno dei più grandi scrittori francesi, Guillaume Dustan, i cui romanzi sull’esperienza LGBTQ a Parigi durante il culmine della crisi dell’AIDS risuonano ancora oggi.

Vanity Fair Italia, uscito il 9 giugno, presenta i Måneskin, rock band italiana e vincitori dell’Eurovision 2021. Attraverso la musica, il gruppo sostiene la diversità come valore, come base su cui costruire una società più giusta e inclusiva. Il numero include una serie di profili di personalità diverse e voci potenti della community come l’attore canadese Elliot Page, l’attivista Gabriella Nobile e la drag queen Miss Fame.

Vanity Fair Spagna uscirà il 22 giugno. Per la prima volta nei suoi 13 anni di storia, avrà un guest editor, la regista Isabel Coixet, recentemente premiata con il Premio Speciale agli Alan Turing LGTBIQ Awards 2021 e autrice dell’intervista con la star di copertina, l’iconico stilista Jean-Paul Gaultier, fotografato con la musa e attrice Rossy de Palma.

Vanity Fair: le edizioni di Italia, Francia e Spagna si uniscono all’insegna di inclusione e diversità ultima modifica: 2021-06-15T09:21:44+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment