Publitalia convegno maggio 2022 long
 

Sports Illustrated Swimsuit accetterà pubblicità solo da inserzionisti promotori dell’uguaglianza di genere

Gli inserzionisti verranno certificati “Changemaker sponsor” e dovranno creare un annuncio ad hoc per il numero cartaceo di Sports Illustrated Swimsuit in uscita a maggio e il sito Swimsuit.SI.com che dimostri il loro impegno

Famoso per le foto di bellissime modelle in costume da bagno, lo Swimsuit Issue di Sports Illustrated ha deciso di coinvolgere gli inserzionisti pubblicitari nel suo percorso di inclusione ed empowerment della donna.

La testata ha lanciato l’iniziativa ‘Pay With Change’ che promuove l’uguaglianza di genere attraverso la pubblicità: in pratica accetterà annunci per l’iconico numero annuale solo dalle aziende che saranno in grado di dimostrare di avere all’attivo programmi per migliorare l’uguaglianza e stimolare un cambiamento positivo a favore delle donne.

Da qualche anno lo Swimsuit Issue – nato nel 1964 – ha infatti imboccato un percorso che prevede sempre donne in costume da bagno, ma con un approccio inclusivo, aperto alla diversità sui canoni di bellezza e promotore di empowerment. Ora fa un ulteriore passo in avanti, con l’ambizione di trasformare il numero in “una piattaforma per il cambiamento”.

Facile immaginare che ci sia la fila per pianificare lo Swimsuit Issue, a dispetto della crisi globale della stampa. Gli inserzionisti promossi verranno certificati “Changemaker sponsor” e dovranno creare un annuncio ad hoc per il numero cartaceo in uscita a maggio e il sito Swimsuit.SI.com che dimostri il loro impegno verso i valori di cui sopra.

SI Swimsuit investirà inoltre una quota dei ricavi generati dal numero annuale in un fondo – Sports Illustrated Gender Equity Fund – che supporterà organizzazioni nonprofit che operano a favore delle donne. “Pay with Change non è solo una piattaforma per noi. Rappresenta il nostro impegno a creare progresso per le donne” dice MJ Day, editor-in-chief di Sports Illustrated Swimsuit. “Sarà il nostro standard di business” aggiunge Hillary Drezner, general manager della testata.

Infine è stata lanciata la community digitale The Swimfluence Network per aggregare le persone che si riconoscono in questa causa ai quali saranno proposti tramite un’app dedicata contenuti di salute, benessere, lifestyle, moda, viaggi, cibo ed eventi live.

Sports Illustrated Swimsuit accetterà pubblicità solo da inserzionisti promotori dell’uguaglianza di genere ultima modifica: 2022-01-24T11:20:58+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment