Rassegne stampa: accordo tra Kantar e Rcs

La divisione media di Kantar ha stipulato un accordo con RCS Media Group riguardante il diritto d’autore.

L’intesa concede a Kantar la licenza dei diritti di comunicazione e riproduzione degli articoli prodotti dall’editore, ai fini di realizzare e fornire servizi di rassegna stampa per i propri clienti.

Rassegne stampa: accordo tra Kantar e Rcs

Questa licenza verrà concessa dall’editore solo alle società che riconosceranno un fee per ogni articolo distribuito attraverso il servizio di rassegna stampa. Inoltre, in ottemperanza alle normative sul copyright, non è consentita la vendita dell’archivio globale delle testate nazionali e internazionali. RCS, nelle more delle attività legislative in corso e in attesa del completamento degli approfondimenti in corso da parte della FIEG, chiederà agli operatori di mercato che vogliono utilizzare i propri contenuti di allinearsi a queste modalità operative.

Questo accordo – spiega una nota – vuole essere solo un primo passo verso la regolarizzazione della normativa sul copyright e la promozione di un mercato equo anche Italia.

Nel 2013 Kantar è stata una delle prime aziende in Italia a firmare la licenza Promopress, su richiesta di Fieg, e oggi la prima a stipulare un accordo con l’editore RCS. Questo poichè il gruppo Kantar ritiene che anche in Italia, come già avviene in molti altri paesi d’Europa, ci debba essere il riconoscimento di una giusta remunerazione per gli autori e per gli editori dei giornali, da parte di tutte le aziende che utilizzano i loro contenuti per attività di business.

Rassegne stampa: accordo tra Kantar e Rcs ultima modifica: 2019-12-20T07:24:57+01:00 da editorbrand01

Tags:

, ,

Related posts

Comment