nss magazine approda su OnlyFans con il corto ‘Body’, tra libertà espressiva e ricerca di fonti alternative di ricavi

La scelta di OnlyFans è anche un modo per nss magazine di esplorare nuove modalità di monetizzazione e community-building che i social mainstream non offrono

Magazine digitale con tre vertical (fashion, beauty e sport), organico a un’agenzia creativa – nss factory – che fa consulenza strategica per i brand e sviluppa eCommerce per negozi indipendenti con un software proprietario (Brownie), nss magazine per la sua nuova digital cover ha commissionato a Tommaso Ottomano un corto che racconta la relazione con il proprio corpo di 7 persone, filmate nude e vestite.

‘Body’ affronta temi come l’identità sessuale, la body positivity, la trasformazione del rapporto con gli altri mediato dal digitale causata dalla pandemia. Temi molto espliciti che sarebbe stato impossibile, se non autocensurandosi, condividere sui social mainstream, così nss magazine ha deciso di utilizzare, prima media company italiana, la piattaforma OnlyFans. Nata per contenuti espliciti, scoperta da influencer e dal mondo dell’intrattenimento, cresciuta a dismisura durante la pandemia con oltre 100 milioni di utenti registrati, vi si accede solo tramite abbonamento mensile a pagamento.

Filippo D’Asaro

“Per noi è soprattutto uno statement sulla libertà d’espressione: come magazine digital siamo legati indissolubilmente ai social tradizionali, le cui policy tuttavia vengono aggiornate in maniera arbitraria e manichea”, spiega Filippo D’Asaro, Head of content nss magazine & nss sports. “Se ‘Body’ fosse stato pubblicato su Instagram o YouTube non avrebbe contenuto nessuna scena di nudo integrale – ma neanche di capezzoli o altre singole parti del corpo – minando alla base il messaggio”, aggiunge D’Asaro.

La scelta di OnlyFans non è però solo ‘politica’, dice, perché la piattaforma offre all’editoria indipendente un’opportunità di esplorare nuove modalità di monetizzazione e community-building che i social mainstream non offrono. “Applicare un paywall su un sito come quello di un magazine online è un lavoro estremamente complesso e costoso a livello di tecnologia, mentre OF offre una soluzione facile e a basso costo per cercare fonti alternative di revenue”. E’ la strada che sta esplorando Vice che a fine 2020 ha portato su OF Munchies, il vertical dedicato al cibo cui ci si può abbonare per 4,99 dollari al mese ricevendo, come ha raccontato qui Valerio Bassan, video-ricettte create esclusivamente per la piattaforma.

Note:

NSS srl, la società madre di magazine e agenzia creativa, quest’anno è stata inserita nella classifica delle 450 aziende italiane che hanno ottenuto la maggior crescita di fatturato tra il 2016 e il 2019 con +52,3%, passando da 852mila a 3 milioni di euro e da 7 a 19 dipendenti.

nss magazine approda su OnlyFans con il corto ‘Body’, tra libertà espressiva e ricerca di fonti alternative di ricavi ultima modifica: 2021-02-05T12:04:13+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment