Milano Fashion Week: Condé Nast apre il Vogue Talents pop-up store. Brand partner è Alcantara

Uno shop dedicato alla vendita di una selezione di brand italiani di nuova generazione

Si terrà dal 18 al 23 febbraio, durante la settimana della moda di Milano, il nuovo appuntamento organizzato da Vogue Talents, la piattaforma di Vogue Italia dedicata alla ricerca, selezione e visibilità dei designer internazionali di nuova generazione.

All’interno di Frame Condé Nast, il primo experience store della multimedia company, situato nella sede milanese in Piazzale Cadorna 7, sarà allestito Vogue Talents pop-up store, uno shop dedicato alla vendita di una selezione di brand italiani di nuova generazione. Vogue Talents fa quindi un ulteriore passo avanti, non solo dando visibilità e supporto ai talenti ma vendendo per la prima volta le loro collezioni.

Milano Fashion Week: Condé Nast apre il Vogue Talents pop-up store. Brand partner è Alcantara

Nato nel 2009 come tabloid allegato di Vogue Italia, Vogue Talents nel 2010 diventa anche digitale grazie al suo arrivo su vogue.it. Oggi Vogue Talents è un brand attraverso il quale Condé Nast Italia supporta la nuova generazione di designer, una solida piattaforma multimediale che si è imposta quale punto di riferimento per i creativi e i talent scout di tutto il mondo.

Tra i designer selezionati, ci sarà la possibilità di acquistare i gioielli di Acchitto, brand disegnato da Elena Faccio e Francesca Richiardi; gli accessori di Iuri, del creativo Jure Stropnik; Nico Giani disegnato da Niccolò Giannini; Mani del Sud di Raffaele Stella Brienza e Michele Chiocciolini; le collezioni di abbigliamento di Simona Marziali, creativa di MRZ e Wrad di Matteo Ward, Silvia Giovanardi e Victor Santiago.

Partner dell’iniziativa è Alcantara. Proprio con l’obiettivo di esplorare le illimitate potenzialità e le molteplici capacità espressive del materiale, il famoso brand ha chiesto a Nico Giani, Michele Chiocciolini, Mani del Sud e Iuri di riprodurre alcuni pezzi iconici dei marchi con l’omonimo materiale. Gli accessori realizzati per il pop-up store saranno in vendita in una speciale area all’interno di Frame.

Come di consueto, la settimana di evento sarà arricchita da una serie di appuntamenti editoriali:

Il 19 febbraio dalle 16 alle 18 due editor della redazione di Vogue Talents saranno a disposizione di studenti e creativi per una portfolio review selezionati tramite la mail portfolioreview@condenast.it

Il 21 febbraio dalle 16 alle 18 ci sarà occasione di avere un colloquio one to one con un fashion recruiter del team di Between Design Research, che da vent’anni lavora con i maggiori brand internazionali della moda ed ha sede a Milano ed a Shanghai. I partecipanti potranno veder valutato il proprio curriculum ed entrare nel loro pool di talenti. Non solo: il colloquio potrebbe essere occasione per dare inizio alla propria carriera nella moda, grazie alle ricerche su cui il team sta lavorando ora, in particolare per un apparel and communication graphic designer e un design coordinator per una start up streetwear a Milano. Sono numerose, inoltre, le posizioni per cui le ricerche sono aperte sul sito www.betweenresearch.com.

Il 23 febbraio alle 18 sarà presentato “Instant Moda” il libro di Andrea Batilla in conversazione con Elisa Pervinca Bellini. Pubblicato da Gribaudo, il libro ripercorre la storia della moda e dei più importanti stilisti, passando per leggendarie figure femminili e raccontando le professioni del settore.

Milano Fashion Week: Condé Nast apre il Vogue Talents pop-up store. Brand partner è Alcantara ultima modifica: 2020-02-14T10:51:03+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment