Il Manifesto lancia la nuova campagna abbonamenti ‘Io Rompo’

Il quotidiano punta a 1,2 milioni di euro in nuovi abbonamenti digitali attraverso un gioco che punta ad abbattere il paywall del sito

Il Manifesto lancia la nuova campagna abbonamenti che durerà fino alla fine dell’anno.

Per sensibilizzare lettori e sostenitori, il quotidiano diretto da Norma Rangeri e Tommaso Di Francesco è uscito ieri con una prima pagina e una homepage completamente “murate”, iniziativa che precede il lancio della campagna sul sito web iorompo.it.

Il Manifesto lancia la nuova campagna abbonamenti ‘Io Rompo’

Con questa campagna, il quotidiano vuole rompere non solo il muro della disinformazione e delle fake news ma anche il paywall del proprio sito, fissando un’asticella ambiziosa: 1.200.000 euro in nuovi abbonamenti digitali da 3 a 3.333 euro, da acquistare con un gioco che punta ad abbattere un muro virtuale da 400.000 mattoni.

“I partecipanti – spiega il quotidiano comunista – non saranno solo abbonati a il manifesto digitale ma diventeranno patroni di un’informazione accessibile a tutti, anche a chi non può permetterselo o la pensa diversamente da noi. Se entro la fne dell’anno saremo riusciti ad abbattere i 400.000 mattoncini che ci separano dalla sostenibilità del giornale, nel corso del 2020 il manifesto digitale sarà gratuito e aperto a tutti”.

Il Manifesto lancia la nuova campagna abbonamenti ‘Io Rompo’ ultima modifica: 2019-05-15T09:29:39+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment