Google pagherà News Corp per le notizie, siglato accordo triennale

Un accordo triennale mette fine ad anni di cause legali e dibattiti su quanto valgano le news che compaiono sul più noto dei motori di ricerca. Google e News Corp hanno siglato un “storico accordo pluriennale” secondo il quale i siti di notizie del gruppo editoriale riceveranno “pagamenti significativi” da Google.

Tante le testate che comparivano su Google News Showcase, tra le quali The Wall Street Journal, Barron’s, MarketWatch, New York Post, in Uk The Times e The Sunday Times più The Sun e in Australia una serie di piattaforme tra le quali The Australian, news.com.au, Sky News e varie testate a livello locale.

Oltre al pagamento, l’accordo include lo sviluppo di una piattaforma per gli abbonamenti, la condivisione dei ricavi pubblicitari provenienti dai servizi tecnologici di Google, lo sviluppo di nuove iniziative nell’ambito del giornalismo audio e investimenti in format giornalistici video insieme a YouTube.

Per far fronte alle numerose contestazioni sul copyright delle notizie, Google ha lanciato qualche mese fa Google News Showcase che ad oggi ospita oltre 500 testate di 12 paesi, tra i quali Australia, Germania, Brasile, Canada, Francia, Giappone, Uk e Argentina. In Gran Bretagna è arrivato il 10 febbraio e sono all’attivo colloqui per il lancio in altri paesi.

Sempre a febbraio, in Francia Big G ha accettato di pagare 76 milioni di dollari in 3 anni a un gruppo di 121 editori, mettendo fine a una causa legale.

Robert Thomson, Chief Executive di News Corp, ha dichiarato che l’accordo avrà “un impatto positivo sul giornalismo in tutto il mondo in quanto abbiamo stabilito con fermezza che deve essere pagato un prezzo premium per del giornalismo premium”.

Google pagherà News Corp per le notizie, siglato accordo triennale ultima modifica: 2021-02-17T18:33:44+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment