onlineprinters maggio 2020
 

Domus inaugura aprile con una riflessione carta e digital sull’attualità

Domus Aprile uscirà in edicola sabato 4 aprile aderendo alla speciale promozione #iorestoacasa con cui Editoriale Domus permette di acquistare due numeri delle edizioni digitali delle proprie testate a metà prezzo

Un dettaglio della Diamond Princess si trasforma in facciata architettonica e diventa protagonista della cover story del nuovo numero di Domus. Inizia così un’ampia riflessione che si estende anche al sito domusweb.it e ai suoi canali social, confermando la volontà e la vocazione del brand di analizzare e stimolare un dibattito sui temi attuali e sugli scenari futuri della vita associata. Come si vivrà dopo il Coronavirus?

L’immagine del transatlantico bloccato in Giappone dopo la scoperta a bordo dei primi casi di positività al Coronavirus è diventata, per i media di tutto il mondo, il simbolo del diffondersi della pandemia. La sua rielaborazione, curata dall’artista tedesco Thomas Demand, a cui Domus ha affidato le copertine del 2020 per riflettere sulle facciate in architettura, la consacra simbolo di un tempo che sarà difficile dimenticare. Una nave fantasma messa in quarantena con i suoi 2.666 passeggeri e 1.045 membri dell’equipaggio.

Domus Aprile presenta così molti diversi focus sull’attualità. Da un’analisi dell’artista cinese Zhijun Wang, che smonta e trasforma sneakers in surreali maschere protettive, al ricordo del decano Vittorio Gregotti scomparso per complicazioni da Coronavirus, all’interpretazione della pittura di Bernardo Siciliano. E mentre David Chipperfield, Guest Editor di Domus 2020, richiama al valore della bellezza davanti a una crisi sanitaria ed economica ma anche spirituale ed estetica, Deyan Sudjic s’interroga se il design possa ancora salvare il mondo e Alexander Schwartz mette in relazione il passato e presente nell’arte. Conclude la riflessione Marco Morganti, CEO di Banca Prossima, la più importante realtà italiana dedicata all’impact investment, che a Mariotti racconta come anche uno yacht possa essere un “progetto sociale”.

La riflessione si espande e si arricchisce anche su domusweb.it, attraverso le immagini scattate dal fotografo Maurizio Montagna, che immortala una surreale Milano nei giorni della quarantena. “Il vuoto ha sempre fatto parte della mia ricerca fotografica e qui voglio dare un tributo alla mia città in questi giorni difficili” commenta l’artista. Un vasto reportage di oltre 70 fotografie, online da domani, per il quale Montagna si è concentrato sulle periferie scrutando oltre la circonvallazione esterna in quella Milano che i milanesi conoscono bene, anche se lontana da certi paesaggi da cartolina più convenzionali. Tra i quartieri fotografati ritroviamo la Bovisa, Baggio, Lambrate, via Padova e molti altri. Gli scatti ripresi con il banco ottico diventano così lo sguardo di tutti sulla città, quella città che in pochi possono vedere in questo periodo di lockdown.

Domus Aprile uscirà in edicola sabato 4 aprile aderendo alla speciale promozione #iorestoacasa con cui Editoriale Domus permette di acquistare due numeri delle edizioni digitali delle proprie testate a metà prezzo.

Domus inaugura aprile con una riflessione carta e digital sull’attualità ultima modifica: 2020-04-01T16:22:13+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment