Condé Nast Social Talent Agency: nel primo semestre oltre 60 progetti sviluppati per più di 40 clienti

Sono oltre 60 i progetti sviluppati per 46 clienti da Condé Nast Social Talent Agency durante il primo semestre del 2021, con una crescita dell’investimento media del 117% rispetto al 2020.

La pandemia,  i temi sociali, l’attivismo hanno reso i consumatori più sensibili e più critici con diretti cambiamenti sul mercato e di conseguenza nell’ambito dell’influencer marketing. Per questo la sigla di Condè Nast Italia si è evoluta mettendo al centro la produzione di contenuti di qualità: progetti verticali che vedono la direzione e l’expertise di Condé Nast, e la messa in campo di un piano strategico di new recruiting mirato a coprire le nuove esigenze di mercato.

Condé Nast Social Talent Agency: nel primo semestre oltre 60 progetti sviluppati per più di 40 clienti

Tra i servizi offerti il Talent Management in house con la novità di nuovi talenti che entrano a far parte dell’agenzia per avere sempre più figure verticali nei specifici settori, leader nelle nuove piattaforme come Tik Tok e rappresentativi dei topic attuali come l’inclusività, la diversità e la sostenibilità. E ancora la content production in house che vede il team di Condé Nast Social Talent Agency alla guida della produzione mentre la direzione creativa seguita da talent come creator, fotografi, e videomaker.

“Durante la pandemia abbiamo lavorato per mettere in campo un piano strategico nato da un’osservazione analitica del cambiamento del mercato nonché dell’evoluzione dell’approccio degli utenti nei confronti degli influencer – spiega  Chiara Magnaghi, Talent&Project Manager di CNSTA -. Da questa operazione di analisi è emersa l’opportunità di evoluzione del modello di business di CNSTA e un ampliamento dei suoi servizi. Il cambiamento ci ha guidato nel recruiting di nuovi profili rispondenti alle esigenze del mercato, nel valorizzare i talenti in house per la creazione di progetti content creation di qualità che si sono tradotti, a livello macro, in vere e proprie campagne di comunicazione integrate con i brand di Condé Nast, e nella  creazione di progetti di influencer marketing verticali, all’interno dei quali la qualità del contenuto creativo e le skills personali e professionali dei talent coinvolti rimangono centrali”.

Ad oggi CNSTA conta 34 talent in house: Alessio Albi, Fabio Attanasio, Marco Bonanomi, Elbio Bonsaglio, Giorgina Clavarino, Francesco Carrozzini, Ernesto D’Argenio, Design by Gemini, Emanuele Ferrari, Simple Flair, Chiara Francini, Gherardo Gaetani (Barù), Lavinia Guglielman, Jessica Kahawathy, Raffaele Marone, Federica Monacelli, Nataly Osman, Maria Vittoria Paolillo, Marzia Peragine, Ginevra Rossini, Irene Saderini, Michelle Sampaio, Marta Sanchez, Giulio Scarano, Alberto Soiatti, Denise Tantucci, Dario Vignali, Giulio Berruti, Maria Luisa De Crescenzo, Anna Safroncik, Bozza di Colore – Federica Bottini, Paolo Zotta, Olga Amendola. A questi si aggiunge Sespo – Edoardo Esposito, grazie a una collaborazione con 2MuchTV, agenzia creativa specializzata in talent management, brand entertainment e content marketing. Inoltre per rispondere sempre di più alle esigenze del mercato l’agenzia prosegue il suo new recruiting in ambito food, young tv talent e inclusivity.

Condé Nast Social Talent Agency: nel primo semestre oltre 60 progetti sviluppati per più di 40 clienti ultima modifica: 2021-07-14T14:51:37+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment