Verizon Media presenta la nuova suite per l’era identity-less

Next-Gen Solutions è formulata per la creazione, il buying o la misurazione dell’audience

Verizon Media lancia la sua suite Next-Gen Solutions. Si tratta di una prima risposta della società per advertiser ed editori,indipendente dai cookie o dagli ID delle app mobile, formulata per la creazione, il buying o la misurazione dell’audience. Costruita per l’era identity-less, la nuova suite offre esperienze pubblicitarie efficaci e rafforza la fiducia dei consumatori.

Next-Gen Solutions di Verizon Media – spiega una nota – utilizza i contenuti e altri parametri in tempo reale come, per esempio, il meteo, la posizione o la tipologia di dispositivi con cui ci si connette, per alimentare gli algoritmi di machine learning che permettono agli inserzionisti di connettersi con il pubblico che ritengono più rilevante, senza bisogno di ricorrere a cookie, ID delle app, cronologia del browser, o creazione di profili a livello di utente.

La nuova suite è un’estensione dell’offerta Verizon Media dedicata all’identity, che include anche il ConnectID: la soluzione di identità unificata sviluppata sui principali e molteplici strumenti basati sul consenso e messi a disposizione da Verizon Media.

Verizon Media presenta la nuova suite per l’era identity-less
Iván Markman, chief business officer di Verizon Media

Next-Gen Solutions include:

Next-Gen Audiences: le audience sono generate da modelli di machine learning costruiti sulla grande mole di dati di prima parte di Verizon Media. Arricchita da informazioni contestuali e rilevate in tempo reale, Next-Gen Audiences sfrutta i dati demografici, quelli relativi agli interessi, al reddito, il look-alike e i parametri predittivi dell’audience esistente in modo aggregato e conforme alla privacy. L’offerta garantisce a brand, agenzie ed editori la massima accuratezza nella gestione della campagna pubblicitaria e le performance attese anche per le impression prive di identità.

Next-Gen Buying: sfruttando le Next-Gen Audiences, Next-Gen Buying è integrato nativamente nella DSP di Verizon Media per un agile processo di buying e delivery. Il frequency capping basato sul machine learning limita le sovraesposizioni e salvaguarda le esperienze di marketing dell’utente finale. Grazie all’integrazione con Next-Gen Buying, la DSP di Verizon Media ottimizza le campagne proponendo un bidding intelligente tra supply dotata e supply priva di identity.

Next-Gen Measurement: con la scomparsa dei cookie e degli ID delle app, alcuni punti critici relativi alle conversioni e altre irregolarità esploderanno, limitando notevolmente la capacità di collegare i touchpoint per un’accurata misurazione. Inoltre, le soluzioni di monitoraggio a silos o in clean-room possono intralciare la comprensione della customer journey o del reale ROAS.

Next-Gen Audiences e Next-Gen Buying saranno disponibili nel secondo trimestre del 2021, mentre Next-Gen Measurement arriverà nel quarto trimestre di quest’anno.

Verizon Media presenta la nuova suite per l’era identity-less ultima modifica: 2021-04-14T15:45:52+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment