Verizon Media amplia l’offerta in programmatic dooh con Broadsign

Verizon Media e Broadsign hanno annunciato una partnership per integrare direttamente la piattaforma programmatic DSP (demand-side-platform) di Verizon Media con la piattaforma programmatic SSP (supply-side-platform) di Broadsign Reach. La combinazione delle soluzioni consente ai clienti di Verizon Media di accedere facilmente all’inventario globale in programmatic DOOH (pDOOH) di Broadsign facilitando la pianificazione dei mezzi in un’ottica omnicanale.

Verizon Media amplia l’offerta in programmatic dooh con Broadsign

La partnership – spiega una nota – è un altro passo importante nell’espansione continua dell’offerta digital out of home di Verizon Media: aumentano, infatti, i brand e le aziende che riconoscono la rilevanza di questo mezzo nelle campagne omnicanale, e, nello stesso tempo, crescono i consumatori che sottolineano la capacità del DOOH di catturare la loro attenzione.

L’integrazione della DSP di Verizon Media con Broadsign Reach permette ad agenzie e brand di raggiungere più facilmente le audience e combina la potenza della suite di pianificazione, targeting e misurazione DOOH di Verizon Media con l’ampio circuito globale di schermi digitali vicino a strade trafficate, luoghi di transito e centri commerciali di Broadsign Reach. Oltre a espandere l’offerta DOOH di Verizon Media in America Latina e in Europa, la collaborazione permette agli investitori di gestire in modo più dinamico un maggior numero di creatività, in trasparenza, e di poter contare su un supporto professionale per le operazioni in programmatic guaranteed. Verizon Media al momento offre soluzioni di misurazione e attribution del DOOH grazie alla sua collaborazione con player di terza parte, ma lancerà una nuova soluzione proprietaria che farà leva sui propri dati verificati di prima parte.

Verizon Media amplia l’offerta in programmatic dooh con Broadsign ultima modifica: 2020-09-02T08:59:55+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment