After Cannes 2019 masthead
 

Dal 2018 sarà Oath a vendere gli spazi pubblicitari di Yahoo in Italia

Dal 2016 la vendita dei prodotti Yahoo veniva gestita da Mediamond

Oath, media technology company parte del gruppo Verizon, annuncia che a partire dal prossimo gennaio 2018 metterà a disposizione dei suoi clienti la suite di prodotti advertising di Yahoo anche in Italia.

A seguito del precedente accordo con Mediamond, che ha gestito la vendita dei prodotti Yahoo in Italia dal 2016, Oath porterà all’interno della sua proposta commerciale i dati, le tecnologie e le soluzioni di native advertising di Yahoo!, posizionandosi in questo modo tra i principali player del mercato italiano in termini di digital audience.

Le property gestite in esclusiva da Oath – Yahoo, Microsoft e Vevo – raggiungeranno un’audience superiore al 70% della popolazione italiana online. A questo bacino si sommano i consumatori che vengono raggiunti attraverso network come Millennial Media e AOL e attraverso le piattaforme tra cui AdMingle, BrightRoll e Gemini.

 

Mediamond, che è attualmente responsabile della vendita dell’inventory di Yahoo! in Italia, continuerà a vendere gli spazi pubblicitari di Yahoo fino alla fine di quest’anno. A partire dal 2018, Oath sarà responsabile di queste property con l’obiettivo di mantenere gli ottimi risultati fin qui raggiunti da Mediamond e ampliare ulteriormente l’offerta in Italia.
E’ un momento particolarmente importante per Oath: l’integrazione di tutti i prodotti Yahoo nel portafoglio Italiano è una parte fondamentale della strategia di crescita internazionale della società.

“Secondo recenti indagini di eMarketer gli investimenti in pubblicità digitale in Italia per la prima volta supereranno i 2 miliardi di dollari nel 2017, con previsioni di crescita a 2,4 miliardi di dollari entro il 2020. L’integrazione di Yahoo all’interno della nostra offerta migliora ulteriormente la nostra posizione sul mercato” commenta Christina Lundari, General Manager di Oath per l’Italia. “Siamo estremamente grati al team di Mediamond per gli ottimi risultati raggiunti con le properties di Yahoo e per aver promosso in modo eccellente il brand sul nostro mercato” conclude Lundari.

 

Dal 2018 sarà Oath a vendere gli spazi pubblicitari di Yahoo in Italia
Christina Lundari, General Manager di Oath per l’Italia

 

L’aggiunta dei prodotti Yahoo! nel ventaglio di soluzioni per il mercato italiano, permetterà ad Oath di offrire a brand ed editori prodotti come la piattaforma di native advertising Gemini e la DSP Brightroll, vere e proprie eccellenze nella gestione di formati native, video e display sia in modalità manuale, sia in modalità programmatica.

 

Sul fronte social entra a far parte della famiglia Tumblr, lo strumento che consente di raggiungere community legate ad una stessa passione e che rappresenta un’importante strumento per iniziare e portare avanti delle conversazioni con la propria audience.

 

Stuart Flint, VP EMEA di Oath conclude: “L’annuncio di oggi conferma la nostra strategia globale di crescita in tutti i mercati EMEA. Riportare il business di Yahoo nelle mani di Oath in Italia e in Spagna ci permette di allagare la nostra reach, migliorare i nostri dati e mettere a disposizione dei nostri team locali un più ampio spettro di soluzioni da offrire agli advertiser per connettersi ai nostri consumatori attraverso la migliore esperienza possibile”.

Dal 2018 sarà Oath a vendere gli spazi pubblicitari di Yahoo in Italia ultima modifica: 2017-11-29T11:54:46+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment