Amazon Bedroom_1000x250
Amazon GameRoom_1000x250
Amazon LivingRoom_1000x250
 

Netflix e Dude riportano Milano negli anni ‘80 per il lancio di Stranger Things 4

Dude ha firmato la campagna di Netflix per il lancio di Stranger Things 4 che ha portato il Sottosopra nel centro di Milano

Per il lancio di Stranger Things 4, disponibile su Netflix dal 27 maggio (Volume 1) e dal 1 luglio (Volume 2), la piattaforma e Dude hanno portato il Sottosopra nel centro di Milano.

In concomitanza con altre città del mondo, è partita infatti la campagna integrata per promuovere uno dei titoli più amati e attesi del momento.

Netflix e Dude riportano Milano negli anni ‘80 per il lancio di Stranger Things 4

La sera del 26 maggio, Piazza Duomo si è trasformata in un cinema a cielo aperto in occasione della proiezione in anteprima, gratuita e aperta a tutti, della prima puntata della nuova stagione di Stranger Things.

Nel corso della serata, il pubblico ha potuto assistere a un altro evento esclusivo: tramite un video mapping su Palazzo Carminati è stata mostrata l’apertura di uno strano e inquietante portale, proprio come quello visto nella serie, che collega il mondo soprannaturale della serie con la nostra realtà e si conclude con un countdown che dal 2022 arriva fino al 1986 (anno di ambientazione di Stranger Things S4).

La risposta a questo criptico messaggio non tarda ad arrivare: la mattina del 27 maggio, infatti, tutta Piazza Duomo si risveglia negli anni ‘80. Tornano le storiche insegne su Palazzo Carminati, la piazza si popola di paninari e rocker, e ricompaiono gli iconici taxi gialli, il ghisa e un vecchio autobus di linea.

Alla gioiosa e colorata atmosfera di quegli anni, non poteva mancare però un tocco un po’ stranger: l’autobus, infatti, si rivela essere un passaggio che porterà i visitatori nel Sottosopra.

I fan della serie hanno potuto anche scoprire alcuni brand di Stranger Things come Surfer Boy Pizza, trasformato in uno stand dove vincere gadget brandizzati, e Rink-O-Mania, la roller disco dove pattinare a ritmo di musica, rigorosamente anni 80.

CREDITS

Chief Creative Officers & Partners: Livio Basoli & Lorenzo Picchiotti
Creative Directors: Davide Labò & Luca Riva
Senior Copywriter: Cecilia Rocchetta
Art Director: Giovanna Mocchetti

Junior Copywriter: Tommaso Spada
Junior Art Director: Oscar Frizzi
Head of Content: Ludovica D’Aquino
Social Media Creative: Alessandro Magnani
Social Art Director: Luca Poldelmengo
Social Copywriter: Elisabetta Cavanna
Design Director: Alessio Salatino

Graphic Designer: Niccolò Campanini
Event Copywriter: Tania Loschi
Event Art Director: Paolo Vendramini
Digital PR Manager: Vittoria Caron
Strategy Director: Marco Mammino
Social Media Strategist: Elisa Fiorentini

Client Director: Elena Panza
Account Director: Piera Colasante A
ccount Manager: Giulia Visconti

EVENT
Head of events and special project: Laura Boy
Project Manager: Cristina Fichera
Production Director: Alessandro Spinelli; Matteo Stopper
Executive Producer: Giorgio Zattoni
Producer assistant: Martina Augelli; Beatrice Latini
Technical partners: D&D International Group

VIDEO
Integrated Production Director: Matteo Pecorari
Senior Producer: Maria Chiara Muglia
Producer: Valeria Mazzotta
Producer: Camilla Romeo
Junior Producer: Giovanna Di Stefano
Head Of Physical Production: Simone Raddi
Junior Production Coordinator: Francesca Di Donna

Post Production Supervisor: Seba Morando
Post Producer: Miriam Ottina
Video Editor: Gian Luca Elasti
Video Editor assistant: Valentina Renna; Diego Gonzalez
Motion Graphic: Gabriele Frigimelica

Director: Alessandro Best

Netflix e Dude riportano Milano negli anni ‘80 per il lancio di Stranger Things 4 ultima modifica: 2022-05-30T11:06:35+02:00 da Redazione

Related posts