I ricavi pubblicitari di Amazon superano i 10 miliardi di dollari

E’ ancora un bel po’ sotto Facebook, che ha archiviato 55 miliardi di raccolta pubblicitaria, in crescita del 38%, e ancora di più da Google che raggiunge i 95,4 miliardi.

Tuttavia Amazon nella presentazione dei risultati di chiusura 2018 conferma il ruolo di terzo polo della pubblicità con ricavi pubblicitari – indicati nella voce ‘altri servizi’, visto che l’advertising non è il business principale – per 10,11 miliardi di dollari, in crescita del 120% nell’arco dei 12 mesi, con l’ultimo trimestre che ha contribuito con 3,4 miliardi (+97%).

Come dichiarato dall’analista di eMarketer Andrew Lipsman, “I profitti di Amazon continuano a crescere spinti dalle vendite del Natale, che simultaneamente accendono il business pubblicitario. Il desiderio dei venditori di spingere i propri prodotti sulla piattaforma investendo in pubblicità ha solo amplificato nel Q4 l’andamento che abbiamo visto nei trimestri precedenti».

Che Amazon sia un competitor lo ha ammesso anche Facebook, nel documento presentato alla fine della scorsa settimana alla SEC nel quale si dice che “competiamo con Apple nel messaging, con Google e YouTube nell’advertising e video, con Tencent nel messaging e social media e con Amazon nell’advertising”. Secondo eMarketer, nel 2019 la quota di mercato di Amazon nel mercato della pubblicità online dovrebbe crescere al 2,8%, rispetto al 2.1% del 2018.

I ricavi pubblicitari di Amazon superano i 10 miliardi di dollari ultima modifica: 2019-02-04T11:09:37+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment