Onlineprinters marzo 2020
 

Facebook include tra le sue best case mondiali Cookist (Ciaopeople), che prepara un restyling

Era il 2017 quando Ciaopeople si apriva al mercato estero con Cookist.com, il sito verticale di cucina con contenuti sviluppati completamente in inglese e mirati a conquistare i pubblici di tutto il mondo.

A tre anni dalla release, Cookist si è consolidato nell’informazione rivolta a foodie e food lovers e si articola in una versione italiana – che rappresenta il secondo sito food più letto – e una versione internazionale, il cui canale Facebook Cookist Wow ha raggiunto cifre da record. Il 2021 si apre infatti con il raggiungimento di una fan base di 18 milioni follower e una media settimanale di 77 milioni di views e 2.7 milioni di interazioni.

Facebook include tra le sue best case mondiali Cookist (Ciaopeople), che prepara un restyling

Facebook ha voluto offrire visibilità a questa milestone includendo il magazine tra le sue storie di successo: un approfondimento  su Facebook for Media rivela gli ingredienti alla base della escalation.

Gli asset vincenti
Un mix strategico tra produzione di contenuti di qualità e capacità distributiva è la leva competitiva di Cookist secondo Facebook, una linea d’azione che accomuna tutte le property Ciaopeople.

La produzione prende avvio con un attento studio dei trend del momento in ambito culinario così da strutturare il palinsesto con articoli e video interessanti e in grado di stimolare l’attenzione degli utenti. Le video ricette sono di rapida fruizione, piacevoli da vedere e di facile riproduzione. Il tutto in lingua inglese, così da abbattere qualsiasi barriera geografica. Inoltre i piatti da realizzare si ispirano spesso a ricette locali di diverse culture, garantendo originalità e trasversalità del pubblico. La distribuzione dei contenuti sui canali social di Cookist, infine, punta sulla quantità – sono circa 66 i video  pubblicati settimanalmente – e su un fine-tuning continuo all’insegna della flessibilità e della proattività.

Uno sguardo al futuro
La raccolta pubblicitaria di Cookist in costante aumento getta le basi per attuare un progetto innovativo: il magazine è attualmente oggetto di restyling e la nuova release sarà disponibile in primavera. Una nuova configurazione che punta a valorizzare i contenuti editoriali e a massimizzare la visibilità delle iniziative in collaborazione con i Brand. Uno spazio ancora più autorevole, safe ed esteticamente piacevole volto a intavolare maggiore scambio con gli opinion leader del settore, raccontare il mondo del food e approfondire temi rilevanti quali il futuro della ristorazione.

Facebook include tra le sue best case mondiali Cookist (Ciaopeople), che prepara un restyling ultima modifica: 2021-01-19T10:39:24+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment