Eggers kamasutra
 

YouGov, pochi consumatori ammettono di essere influenzati dagli spot tv

Secondo lo studio di YouGov in Italia il 12% dei consumatori afferma di essere stato influenzato da uno spot televisivo

Quasi 2 consumatori su 10 (il 17%) attribuiscono l’acquisto di un prodotto direttamente allo spot televisivo di un brand, e molti altri potrebbero aver fatto lo stesso inconsciamente, senza accorgersene.

Secondo un sondaggio condotto da YouGov attraverso il nuovo tool di profilazione e di targeting dei media YouGov Global Profiles non sarebbero tantissime le persone che ammettono di essere influenzate dagli spot televisivi per le proprie decisioni d’acquisto.

La società di ricerche online ha chiesto al suo campione se lo spot televisivo di un brand li abbia mai indirizzati direttamente all’acquisto di un prodotto.

Selezionando 27 paesi dai 43 mercati esaminati in Global Profiles, dal sondaggio emerge inoltre che alcuni Paesi hanno una percentuale più elevata rispetto alla media globale, appunto il 17%, come Sudafrica e Romania. In Italia, il 12% dei consumatori afferma di essere stato influenzato da uno spot televisivo.

Anche in altri paesi europei le persone si dicono essere meno influenzate dagli spot, ad esempio appena il 7% e 8% dei cittadini rispettivamente di Gran Bretagna e Germania.

Tra giovani europei 18-24enni meno di 1 consumatore su 10 è propenso ad affermare che uno spot televisivo ha influenzato un acquisto, rispetto alla popolazione globale più adulta, mentre il pubblico che dichiara di essere più influenzato è quello di età compresa tra i 35 e 55+ (tutti al 13%).

YouGov, pochi consumatori ammettono di essere influenzati dagli spot tv ultima modifica: 2022-05-27T09:58:44+02:00 da Redazione

Tags:

Related posts

Comment