Uci Cinemas sett20 1000×150
 

Targeting contestuale vince su targeting comportamentale, alternativa a misura di privacy

Un esperimento di GumGum e Dentsu Aegis Network ha testato che la pubblicità servita sulla base del contesto si è rivelata più efficiente

Gentile lettore,
questo articolo è in un'area riservata ai soli abbonati al quotidiano Brand News.

Se sei abbonato puoi accedere con la tua login e password, oppure puoi richiedere informazioni sull'abbonamento scrivendo ad admin@brand-news.it o telefonando allo 393 9367226

Targeting contestuale vince su targeting comportamentale, alternativa a misura di privacy ultima modifica: 2020-09-11T11:36:16+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment