Mobile e video in sé non bastano per parlare ai giovani. Servono valore, servizi e intrattenimento

I marketer devono stare ben attenti a come studiano e pianificano la comunicazione rivolta in particolare alle fasce d’età più giovani: che giudicano gli annunci mobile irrilevanti, skippano i video appena possibile e ad-bloccano tutto quello che possono

Gentile lettore,
questo articolo è in un'area riservata ai soli abbonati al quotidiano Brand News.

Se sei abbonato puoi accedere con la tua login e password, oppure puoi richiedere informazioni sull'abbonamento scrivendo ad admin@brand-news.it o telefonando allo 393 9367226

Mobile e video in sé non bastano per parlare ai giovani. Servono valore, servizi e intrattenimento ultima modifica: 2017-03-24T11:34:02+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment