Amazon Bedroom_1000x250
Amazon GameRoom_1000x250
Amazon LivingRoom_1000x250
 

Integral Ad Science ricorda il potere del contesto con una survey sulla percezione della pubblicità digitale

‘The Power of Context’ è il titolo dello studio che Integral Ad Science ha realizzato per rilevare la percezione della pubblicità digitale da parte dei consumatori italiani in riferimento al contesto e al sentiment della pagina circostante l’annuncio.

La ricerca evidenzia come i brand si stiano spostando dai tradizionali controlli di brand safety a un approccio più personalizzabile e che questo tipo di approccio funziona.

Lo studio, svolto in agosto su 506 utenti internet italiani, intendeva rilevare le tipologie di annunci che le persone preferiscono vedere in ambienti diversi e in che modo il sentiment di un articolo influisce sulla percezione dei brand e degli annunci pubblicitari.

Lo studio ritorna sul concetto di brand suitability questa volta dal punto di vista dei consumatori: il 73% riconosce il potere della rilevanza contestuale; il 74% desidera vedere annunci che corrispondono ai contenuti che stanno visualizzando; per il 77% la percezione di una pubblicità è influenzata dal contesto; l’80% dei consumatori probabilmente ricorderà un annuncio contestualmente pertinente. Lo studio dice anche che gli annunci accanto a contenuti con un sentiment positivo o neutro sono recepiti meglio dai consumatori.

“Il panorama della pubblicità digitale sta cambiando rapidamente”, afferma Giuseppe Vigorito, Sales Director di Integral Ad Science, sottolineando il ruolo del contextual targeting per l’ottimizzazione delle campagne senza uso di cookie di terza parte e la capacità della tecnologia cognitiva semantica per rilevare le varie sfumature a livello di pagina. “Il targeting basato sul contesto non è solo una soluzione efficace per raggiungere i consumatori nel rispetto delle normative sulla privacy, ma in realtà è ciò che i consumatori preferiscono”, aggiunge.

SCARICA LA RICERCA

Integral Ad Science ricorda il potere del contesto con una survey sulla percezione della pubblicità digitale ultima modifica: 2021-11-09T10:57:43+01:00 da Redazione

Related posts