Barometer&Sentiment, si accentua la flessione degli investimenti pubblicitari nel primo semestre. E per fine anno le stime sono negative

Nuovo appuntamento con la rubrica mensile basata sulla elaborazione delle stime dei principali centri media. Maggio e soprattutto giugno si chiudono in negativo. I principali centri media rivedono al ribasso le stime del saldo di fine 2019, con una chiusura in negativo

Nuovo appuntamento con il Barometer&Sentiment di Brand News dove, ogni mese, troverete le indicazioni sull’andamento del mercato degli investimenti pubblicitari.

Ricordiamo che i dati non sono confrontabili con quelli di Nielsen avendo Barometer&Sentiment un perimetro di rilevazione diverso. L’obiettivo è dare un’indicazione attendibile sullo stato del mercato grazie alla nostra elaborazione delle previsioni dei principali centri media. Barometer offre una stima sull’andamento del mese appena concluso. Sentiment offre una stima sull’andamento del mese in corso. Forecast è una proiezione sulla chiusura dell’anno in corso.

Barometer&Sentiment, si accentua la flessione degli investimenti nel primo semestre. E per fine anno le stime sono negative

 

IL COMMENTO

Con il saldo degli investimenti pubblicitari a maggio negativi, anche a giugno – come previsto – la flessione e’ stata particolarmente accentuata a causa del confronto con l’anno precedente dove i Campionati di Calcio su Mediaset avevano trainato la raccolta oltre le aspettative, non solo sulla televisione. Proprio la tv in questi mesi appare un mezzo in sofferenza.

Nell’ultimo mese del semestre cresce solo il web, spinto da Google e Facebook. Piatto – ma con possibile saldo negativo – l’andamento della radio, mentre continua il calo senza sosta della stampa. Negativa anche l’Ooh.

La fine di giugno permette una previsione piu’ mirata sull’andamento a fine anno. I centri media stanno correggendo le stime formulate a gennaio e la chiusura a dicembre sembra essere negativa.

 

NOTE

Le stime dell’andamento mensile sono una nostra elaborazione ponderata sulla base delle previsioni delle principali agenzie media che operano in Italia. Le previsioni riguardano gli investimenti delle aziende in advertising (tv, stampa, radio, esterna, cinema, internet), digital e social. Sono esclusi gli investimenti in classified e direct mail, eventi, sponsor, product placement.

 

 

Barometer&Sentiment, si accentua la flessione degli investimenti pubblicitari nel primo semestre. E per fine anno le stime sono negative ultima modifica: 2019-06-28T10:03:51+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment