Accenture spiega con un manuale a che punto è l’economia circolare in Italia

L’economia circolare è cresciuta negli ultimi dieci anni, anche se non è pienamente decollata. Per provare a spiegare come valorizzarne le potenzialità velocemente e su larga scala Accenture pubblica con Egea ‘Il manuale della circular economy’.

A fianco dei numerosi casi internazionali, l’edizione italiana è arricchita da un capitolo dedicato alle esperienze e agli innovatori nel nostro paese.

L’Italia, secondo l’analisi di Accenture, potrebbe aspirare ad affermarsi come punto di riferimento internazionale: già al primo posto tra i paesi europei in termini di percentuale di riciclo sulla totalità di rifiuti con il 79% (oltre il doppio della media europea), il nostro paese spicca sul fronte della produttività d’uso delle risorse e per la gran quantità di buone pratiche circolari introdotte da aziende e organizzazioni (su 600 censite quasi 100 provengono dall’Italia).

Ora, sostiene la società di consulenza, occorre andare oltre il semplice riciclo, rimodellando l’ecosistema per cogliere le enormi opportunità di sviluppo.

Accenture spiega con un manuale a che punto è l’economia circolare in Italia ultima modifica: 2021-10-05T11:12:01+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment