Morihiro Harano. Narrazione e importanza di creare, studiando prodotto e target

Il creativo giapponese si racconta nell’incontro organizzato da ‘Meet the media guru’ a Milano

«Per i soldi noi pubblicitari siamo capaci di fare schifezze. Se l’azienda ci passa un brief che non va bene, non replichiamo facendo qualcosa di altrettanto brutto». ‘Do not make another waste for waste’ e’ stato il primo capitolo della ‘lezione’ di  Morihiro Harano, fondatore delle agenzie giapponesi Party e Mori, invitato a Milano per il ciclo di incontri Meet the media guru. La qualita’ del lavoro ma anche  la giusta attenzione per le cose ovvero ‘Search the right place not the bright place’ che, secondo Harano, e’ uno dei classici errori che fanno soprattutto le aziende. E a questo proposito ha citato la campagna per l’operatore reatiler Epos che aveva l’esigenza di creare sostenere l’uso delle sue carte di credito.

«A volte, agenzie e cliente si soffermano troppo sulla soluzione piu’ consueta e semplice, uno spot, un’azione di rp. Per il cliente abbiamo risolto il problema della mancanza di un collegamento psicologico tra consumatore e prodotto, coinvolgendo l’utente nella scelta della cover. Abbiamo messo a disposizione oltre 100 cover diverse. La decisione della scelta, l’attesa di due settimane per l’invio della carta ha fatto scattare un meccnismo tale che i consumatori hanno sostituito le altre carte utilizzate fino a qul momento con quella nuova. Risultati: +160% della frequenza media e +120% dell’utilizzo».

Un altro punto affrontato e’ stato ‘Where are the opportunities?’ con il racconto delle campagne per Toyota, dove e’ stata inventata un app game dedicato ai figli seduti nei sedili posteriori dell’auto o Sony ‘Make Tv’, esempio di interazione con il consumatore che ha potuto orientare un programma tv utilizzando le diverse tipologie di prodotti del’azienda. ‘Change the market ecosystem’ e’ invece l sfida che i creativi dovrebbero porsi; la ricetta e’ quella di puntare su una forte narrazione e di giungere alla creazione della campagna dopo un’attenta osservazione del prodotto e del consumtore. E a questo proposito ha mostrato l’impianti di comunicazione a supporto della band Androp (guarda l’intero progetto): un video creato, personalizzato e condiviso dai fan attraverso messaggi via Twitter.

Androp – ‘Bell’

 

 

quick Portfolio

 

Toyota – ‘ToyToyota Backseat Driver’

http://youtu.be/-mjudtrwdS4

 

Sony – ‘Make tv’

 

Ntt Docomo – ‘Xylophone’

Morihiro Harano. Narrazione e importanza di creare, studiando prodotto e target ultima modifica: 2013-03-06T11:42:48+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment