Onlineprinters marzo 2020
 

La spesa dei giovani si frammenta sempre di più. Obiettivo risparmio

Lo segnala un nuovo studio di eMarketer. Per i brand di prodotti confezionati fondamentali mobile, coupon e promozioni basate su loyalty. 

Le abitudini di consumo variano sempre di più, contribuendo ad allentare ulteriormente il concetto di fedeltà al brand. Questa la prima evidenza del nuovo studio di eMarketer sulle abitudini di consumo dei giovani americani tra i 18 e i 34 anni, intitolato ‘Millennials in Aisle 2.0: Keeping young supermarket shoppers engaged with brands’.

In pratica la spesa settimanale si è frammentata e oltre al supermercato appaiono con quote variabili la visita ai mercati contadini, negozi specializzati in generi alimentari particolari e sempre di più retailer online che fanno risparmiare tempo e denaro.

Un canale, quest’ultimo, che i marchi di prodotti confezionati devono presidiare con attenzione con servizi e comunicazioni su mobile avvantaggiandosi dalla predisposizione del target a confrontare prezzi e utilizzare coupon attraverso smartphone e tablet.

La seconda evidenza è l’attenzione al prezzo: sulla spesa i giovani tendono a risparmiare tanto che nelle analisi di SymphonyIRI relative al secondo trimestre l’87% del campione dice che il prezzo del singolo articolo influisce sulla decisione di acquisto. Coupon e sconti dedicati ai clienti abituali possono in questo caso fare la differenza, diventando fattori di decisione per il 68% e il 53% del campione.

 

 

La spesa dei giovani si frammenta sempre di più. Obiettivo risparmio ultima modifica: 2012-11-20T11:55:33+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment