Expo fa bene all’Italia, sia all’economia che a immagine e reputazione. L’analisi di WPP e Lorien Consulting

Per il 78% degli italiani l’evento ha inciso in modo positivo sulla reputazione dell’Italia, anche all’estero

Decisamente Expo 2015 ha fatto bene all’Italia, non solo dal punto di vista economico ma anche in termini di immagine e reputazione. A meno di 20 giorni dalla fine dell’evento, WPP Italia ha analizzato quali siano stati i suoi benefici attraverso un sondaggio condotto da Lorien Consulting su un campione di 1000 cittadini rappresentativo della popolazione italiana per sesso, età e area di residenza (metodologia CATI).

In generale, per il 78% degli Italiani Expo Milano 2015 ha inciso in modo positivo (molto positivo per il 24%) sulla reputazione dell’Italia, anche all’estero. Per il 79% degli italiani Expo ha anche migliorato la reputazione di Milano.

Molto positivo, secondo la maggioranza del campione, l’impatto che l’Esposizione Universale ha avuto sull’economia e sul Sistema Paese, anche rispetto all’opinione internazionale. In particolare, considerando l’apporto di Sistema: il 76% degli Italiani ritiene che Expo abbia valorizzato il “Saper Fare” dell’Italia nella percezione internazionale e i prodotti e i marchi Made in Italy (75%); e il 68% ritiene che abbia aumentato l’attrattività del Sistema Paese e mostrato la sua capacità di fare sistema e di essere efficace.

Expo ricerca

Per quanto riguarda l’apporto economico, per l’81% Expo 2015 ha avuto un impatto positivo sulla Lombardia e creato molto lavoro nella regione (76%) ma non è molto inferiore la percentuale di quanti ritengono che l’impatto economico sia stato reale per l’Italia intera (65%).

La quasi totalità tra i visitatori (il 95%) giudica, complessivamente, l’esperienza positiva ma è alto l’apprezzamento anche di chi non l’ha visitato: complessivamente per l’86% italiani è positiva, per il 12% molto positiva, percentuale che raddoppia tra chi ha visitato il sito espositivo.

Massimo Costa
Massimo Costa

Massimo Costa, Chairman e Country Manager WPP Italia, ha commentato: «Questa ricerca rileva che Expo ha rappresentato un elemento propulsivo per la ripresa dell’Italia che adesso deve “decollare”. E’ importante “fare” le cose (attuare le riforme, creare opportunità per i giovani, …) ma anche la comunicazione può avere un ruolo fondamentale facendo crescere la fiducia delle imprese e dei consumatori. Dobbiamo continuare ad investire sulla reputazione e immagine del Sistema Paese: è il momento di rifocalizzare il “brand Italia”, ancora troppo vittima di stereotipi, puntando sulla ricchezza del nostro saper fare e sul valore delle tante eccellenze. Come appunto Expo ci ha dimostrato».

SCARICA LE SLIDE DELLA RICERCA

Expo fa bene all’Italia, sia all’economia che a immagine e reputazione. L’analisi di WPP e Lorien Consulting ultima modifica: 2015-10-13T14:17:56+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment