La pubblicità digitale vale in Europa 41,8 miliardi di euro, Italia 5° paese in top ten

Nel 2016 la pubblicità digitale in Europa è cresciuta del 12,2% e ha raggiunto un valore di 41,8 miliardi di euro, risultato che conferma il sorpasso di internet sulla tv e il ruolo (guadagnato lo scorso anno) di primo medium pubblicitario.

La ricerca AdEx Benchmark pubblicata da IAB Europe rileva che tutti i paesi partecipanti hanno riportato segno più, 20 anche a doppia cifra e 3 persino crescite superiori al 30% (Romania +36,9%, Slovenia +32,2% e Irlanda +31,4%).

Il mobile continua a crescere a ritmo del 50% e guida la crescita in tutti i mercati con punte del +100% in alcuni casi. Il mobile display vale 5,4 miliardi di euro, ha una quota nel display del 33,3% e continua a crescere a ritmo del 53,3%.

Il video occupa una quota del 18,2% del totale display, la categoria che cresce più velocemente, del 13,8%, e vale quasi 16 miliardi di ricavi. Il search rimane la leva a maggior valore, 19,1 miliardi, in crescita del 12,9%.

La top ten dei mercati più importanti conferma in testa UK con investimenti digitali per 14,2 miliardi di euro, seguita a grande distanza dalla Germania (5,9), Francia (4,2), Russia (2,6) e al quinto posto l’Italia (2,3). Dietro Olanda, Spagna, Svezia, Belgio e Svizzera.

In occasione di IAB Interact, l’associazione ha accolto nel board di IAB Europe Sebastiano Cappa, Consigliere di IAB Italia per il biennio 2017-2018 .“Operare a livello europeo ci aiuterà inoltre a internazionalizzare le nostre esperienze: è un aspetto a cui teniamo particolarmente, considerando che per il 2017 IAB Italia ha in programma di rendere il Forum un evento di peso internazionale, coinvolgendo altri paesi dell’area mediterranea” dichiara Cappa.

La pubblicità digitale vale in Europa 41,8 miliardi di euro, Italia 5° paese in top ten ultima modifica: 2017-05-25T12:07:03+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment