Gedi, nei 9 mesi crescono i ricavi pubblicitari grazie alle concessioni di terzi. L’ebitda è in linea

I ricavi pubblicitari sono cresciuti dell’11% rispetto al corrispondente periodo del 2016; la crescita a perimetro omogeneo è stata del 6,0%, con una flessione del 4,5% sui mezzi del Gruppo. Quest’ultimi hanno registrato questi andamenti: radio +2,8%, internet +1,6%, stampa -8,3%

GEDI Gruppo Editoriale nei primi nove mesi dell’anno registra ricavi per 440 milioni di euro, cresciuti del 3,7% rispetto al corrispondente periodo del 2016 e sostanzialmente stabili a perimetro omogeneo (-0,2%). Sussiste infatti una differenza significativa di perimetro tra i primi nove mesi del 2017 ed il corrispondente periodo del 2016, dovuta al deconsolidamento di 5 testate nel corso dell’ultimo trimestre del 2016 e al consolidamento del Gruppo ITEDI dal 1° luglio 2017.

Gedi, nei 9 mesi crescono i ricavi pubblicitari grazie alle concessioni di terzi. L’ebitda è in linea
I ricavi diffusionali, pari a 145,0 milioni, sono scesi del 5,6% rispetto ai primi nove mesi del 2016 e del 6,3% a pari perimetro.
I ricavi pubblicitari sono cresciuti dell’11% rispetto al corrispondente periodo del 2016; la crescita a perimetro omogeneo è stata del 6,0%, con una flessione del 4,5% sui mezzi del Gruppo ed un incremento significativo delle concessioni di terzi, grazie alle nuove concessioni di Radio Italia e delle testate La Stampa e il Secolo XIX per la pubblicità nazionale dei primi sei mesi dell’anno.
Con riferimento ai mezzi del Gruppo, la raccolta su radio è cresciuta del 2,8%, confermando l’evoluzione positiva già riscontrata nel precedente esercizio.
La raccolta su internet ha mostrato una leggera crescita (+1,6%), con un andamento migliore di quello del mercato (-1,0%).
Infine, la raccolta su stampa ha registrato un calo significativo (-8,3%), penalizzata dall’andamento negativo della raccolta del settore dei quotidiani, che ad agosto scendeva del 10,5%.
Il margine operativo lordo (Ebitda) di 34,1 milioni, in linea con l’anno passato. Sul risultato netto pesa unonere fiscale di natura straordinaria, pari a 154,5 milioni, derivante dalla definizione di un contenzioso relativo a fatti risalenti al 1991.
I risultati del terzo trimestre sono in forte miglioramento grazie all’integrazione con Itedi: ricavi in crescita del 16,2% ed ebitda a +27%.

Gedi, nei 9 mesi crescono i ricavi pubblicitari grazie alle concessioni di terzi. L’ebitda è in linea ultima modifica: 2017-10-26T09:35:41+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment