Agcom: a marzo l’audience Rai sale al 36,1%, seguita da Mediaset al 32,1%. Discovery cresce al 7,1%

Prosegue il calo della vendita di quotidiani. Rispetto allo scorso anno la flessione di copie cartacee e digitali è pari al 22%. I nuovi dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni

Secondo i dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, a fine marzo la Rai continua a detenere la leadership in termini di audience con il 36,1% e una crescita di +0,1 punti percentuali rispetto allo stesso mese del 2019. Il secondo operatore, Mediaset, con 4,5 milioni di telespettatori nel giorno medio, registra invece una contrazione (-0,6 punti percentuali) raggiungendo una share del 32,1%.

Nello stesso periodo, Discovery e La7 del Gruppo Cairo registrano performance positive con incrementi delle quote di ascolto rispettivamente dello 0,6% e 0,2%. In diminuzione invece gli ascolti registrati da Comcast/Sky che risultano in contrazione di 0,8 punti percentuali).

Agcom: a marzo l’audience Rai sale al 36,1%, seguita da Mediaset al 32,1%. Discovery cresce al 7,1%

Analizzando l’evoluzione delle audience delle edizioni serali dei principali programmi di informazione (i telegiornali), nel giorno medio, Tg1 e Tg5 si confermano i più seguiti (complessivamente con circa 13,6 milioni di ascoltatori e una crescita, rispettivamente, di +2,2 e +2,5 punti percentuali). Al terzo posto si colloca l’edizione serale della testata a carattere locale di Rai 3 (TgR) con una share, pari al 16,8%, in crescita di +4,7 punti percentuali.

Per il settore dell’editoria si conferma il trend negativo già evidenziato nei precedenti Osservatori: nel mese di marzo 2020, la vendita di quotidiani (copie cartacee e copie digitali) è pari a circa 2,3 milioni di copie, in flessione del 22% su base annua. Con riferimento all’intero periodo considerato (marzo 2016 – marzo 2020), le copie giornaliere cartacee complessivamente vendute dai principali editori si sono quasi dimezzate, passando da 2,2 a 1,2 milioni di unità. Contestualmente, le copie digitali risultano in netta flessione se consideriamo l’intero periodo (-24% punti percentuali) e in lieve incremento se esaminiamo i valori di marzo 2019 (+1%)

Per quanto riguarda l’utilizzo di Internet, nel mese di marzo 2020, 44,7 milioni di utenti medi giornalieri hanno navigato in rete per un totale di 113 ore di navigazione mensile a persona. Analizzando l’audience dei principali social network, Facebook con 38,4 milioni di utenti unici si conferma la principale piattaforma utilizzata dagli utenti. Prosegue il trend crescente per Instagram frequentato da 28,8 milioni di utenti unici (+14,2 milioni di utenti rispetto a marzo 2019), così come per i restanti operatori Linkedin (+19,5 milioni di visitatori unici), Pinterest (+30,5milioni di utenti) e Twitter (+24,2milioni di internauti). Tik Tok del gruppo Bytedance, frequentato da 5,4 milioni di utenti, a marzo 2020 supera la performance di Reddit.

Agcom: a marzo l’audience Rai sale al 36,1%, seguita da Mediaset al 32,1%. Discovery cresce al 7,1% ultima modifica: 2020-07-20T10:30:01+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment