Onlineprinters settembre 2020
 

A ottobre la raccolta pubblicitaria della radio flette del 2,8%. Ma nei 10 mesi resta in positivo (+2,9%)

A ottobre la raccolta pubblicitaria della radio è calata del 2,8%, rispetto allo stesso mese del 2018. Il fatturato complessivo registratp dall’Osservatorio FCP-Assoradio (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) è stato di  37,16 milioni di euro.

Il saldo da inizio anno resta però saldamente in positivo: +2,9%.

A ottobre la raccolta pubblicitaria della radio flette del 2,8%. Ma nei 10 mesi resta in positivo (+2,9%)

Fausto Amorese, presidente di FCP-Assoradio, commenta:  «Ci stiamo avvicinando alla chiusura d’anno e il mezzo radio resta ampiamente in terreno positivo: +2,9% nel periodo Gennaio-Ottobre, come risulta dalla rilevazione dell’Osservatorio FCP-Assoradio. A ottobre registriamo una flessione del fatturato pubblicitario del 2,8%, spiegabile con l’andamento non lineare che quest’anno sembra caratterizzare il mercato pubblicitario.  Il mese tuttavia aveva registrato nell’anno precedente una sensibile crescita. A ottobre segnaliamo l’incremento importante di alcuni settori (fonte Nielsen): tra gli altri Finanza/Assicurazioni, Alimentari, Moto/Veicoli, Bevande/Alcolici, Gestione casa, Turismo/Viaggi».

A ottobre la raccolta pubblicitaria della radio flette del 2,8%. Ma nei 10 mesi resta in positivo (+2,9%) ultima modifica: 2019-11-28T15:25:57+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment