After Cannes 2019 masthead
 

Con ‘Segnali d’Italia’ IGPDecaux racconta la sostenibilità del proprio modello di business e propone alle aziende un nuovo format di comunicazione

Previsioni positive per il 2018 nonostante il rallentamento di marzo e la ‘pausa’ estiva

Riposizionare IGPDecaux come società di servizi, anche pubblici, presso diversi stakeholder raccontando un aspetto meno noto dell’azienda, che non è solo una concessionaria di pubblicità, ma opera anche secondo un modello di business sostenibile pagando con la pubblicità servizi utili ai cittadini.

È il progetto ‘Segnali d’Italia’ che IGPDecaux ha presentato ieri, una campagna on air fino a settembre per valorizzare le eccellenze diffuse sul territorio. Ideata con l’advisor di comunicazione The Round Table, realizzata da Cookies & Partners – scelta al termine di una consultazione a 3 – in collaborazione con Leica Akademie e con la direzione artistica di Lorenza Bravetta di ArtsFor, la campagna multi-soggetto e multi-formato sfrutta gli spazi dinamici e statici in concessione nelle città di Parma e Napoli per raccontare le eccellenze locali e coinvolgere i cittadini in una call to action per scovare altre storie e best practice all’insegna di innovazione, creatività e solidarietà e condividerle su Instagram.

On air a Napoli dal 15 luglio e a Parma dal 20, qui anche con la media partnership del quotidiano La Gazzetta di Parma e dell’emittente 12 TV Parma, la campagna si muove sull’onda della tendenza che vede, soprattutto in termini di CSR, costruire legami forti con i cittadini attraverso interventi di dimensioni contenuti ma molto tangibili, ha spiegato Claudio Bertona, Key Client Manager IGPDecaux.

Il progetto è in progress e Bertona non nasconde l’idea che possa diventare un format di comunicazione per utilizzare l’OOH in modo diverso dal consueto, rispondendo all’attenzione crescente nei confronti della CSR da parte di molte aziende clienti, anche quelle di dimensioni più contenute e che costituiscono il 30% del fatturato della concessionaria.

Previsioni positive. A proposito di fatturato, a margine della conferenza di presentazione della campagna il direttore commerciale Flavio Biondi ha detto che il 2018 è” iniziato bene, poi ha rallentato in marzo, ma prevediamo una chiusura d’anno in positivo”, nonostante un’atipicità tutta italiana che in estate vede fermarsi la pubblicità praticamente su tutti i mezzi nonostante gli aeroporti siano affollati e le città non si svuotino più come in passato. Nel 2017 IGPDecaux ha avuto un fatturato di 130,3 milioni di euro.

Con ‘Segnali d’Italia’ IGPDecaux racconta la sostenibilità del proprio modello di business e propone alle aziende un nuovo format di comunicazione ultima modifica: 2018-07-18T15:27:52+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment