Branded Content header 2019
 

JcDecaux, fatturato rideterminato cresce del 12% nel primo semestre, +5,2% quello organico

JcDecaux ha chiuso il primo semestre con un fatturato di 1.842,3 milioni di euro. Prevista una stabilita’ di risultati nel terzo trimestre

JCDecaux SA ha diffuso oggi i propri risultati del primo semestre del 2019. La societa’ ha specificato che, “a seguito dell’applicazione delle norme IFRS 11 dal 1° gennaio 2014 e IFRS 16 dal 1° gennaio 2019 e in conformità alle raccomandazioni dell’AMF, i dati operativi presentati sono rideterminati. Sia per tener conto dell’impatto proporzionale delle società a controllo congiunto, per quanto attiene la norma IFRS 11, sia per escludere l’impatto dell’IFRS 16 sui contratti di locazione “core business” (contratti di locazione di spazi destinati a strutture pubblicitarie diversi da quelli di locazione immobiliare e di veicoli)”.

Nel primo semestre 2019, il fatturato ha raggiounto i 1.842 milioni di euro, +12,1% in crescita pubblicata a seguito anche dell’acquisizione di APN Outdoor. Il fatturato organico e’ cresciuto invece del 5,2%, favorito da un secondo trimestre migliore del previsto con una crescita organica del +5,1% grazie all’accelerazione della crescita dell’Arredo Urbano.

“Il fatturato digitale del gruppo, in crescita del 44,2% (rappresenta il 23,9% del totale) – ha spiegato Jean-Charles Decaux, co-direttore generale di JCDecaux – continua a crescere in modo significativo in tutti i segmenti: Arredo Urbano a +26,6%, Trasporti a +40,9% e Affissione a +161,2%.

La crescita organica dell’Arredo Urbano, in aumento del +5,6%, beneficia della buona performance della Francia, del Resto d’Europa, e del Nord America, oltre che della crescita a due cifre nella regione Asia-Pacifico.

I Trasporti, in crescita del +8,1%, hanno registrato buoni risultati nella regione Asia -Pacifico, nonostante la diminuzione del fatturato delle nostre attività nelle metropolitane in Cina nel secondo trimestre del 2019, e una crescita a due cifre nel Resto d’Europa e in Nord America.
La diminuzione del fatturato organico dell’Affissione del -3,8% continua ad essere penalizzata dal piano di riduzione del nostro patrimonio dei grandi formati tradizionali nel Regno Unito e da un mancato consolidamento in alcune aree geografiche, mentre la nostra attività relativa ai grandi formati digitali continua a crescere a due cifre”.

“Il nostro margine operativo totale – ha proseguito Jean-Charles Decaux – è aumentato di +220 pb al 16,6%. Tutte le nostre 3 attività hanno registrato una crescita dei margini nel periodo. L’Arredo Urbano, i Trasporti e l’Affissione hanno registrato una crescita rispettivamente di +30bp, +500bp e +210bp. Questo miglioramento del margine riflette l’effetto moltiplicatore operativo derivante dalla buona crescita organica del fatturato, che ha risentito della digitalizzazione del nostro patrimonio premium in corso e degli importanti contratti stipulati degli ultimi 2 anni, nonché del contributo graduale di APN Outdoor.

Per il terzo trimestre del 2019, tenendo conto dell’elevato livello comparabile dello scorso anno e del mancato rinnovo del contratto nazionale deficitario degli aeroporti spagnoli AENA, prevediamo un fatturato organico rideterminato stabile rispetto al terzo trimestre del 2018, a causa di un minore fatturato in Cina e ora anche ad Hong Kong, nonostante le attività negli aeroporti in crescita. La nostra presenza geografica diversificata, che è piuttosto unica nel settore dei media, consente al nostro fatturato pubblicitario di essere più resiliente di fronte a un rallentamento dell’economia mondiale.

In un contesto mediatico sempre più frammentato, la comunicazione esterna rafforza la propria attrattiva. Con la nostra crescente esposizione ai paesi a più alta crescita, lo sviluppo del portafoglio digitale combinato con una nuova piattaforma di vendita al pubblico basata su dati qualitativi, la nostra capacità di aggiudicarci nuovi contratti e la qualità dei nostri team in tutto il mondo, siamo convinti di essere ben posizionati per continuare a sovraperformare nel mercato pubblicitario globale e rafforzare la nostra posizione di leadership nel mercato della pubblicità esterna tramite la conquista di quote di mercato redditizie.
La solidità del nostro bilancio costituisce un vantaggio chiave che ci permetterà di continuare a cogliere le opportunità di crescita esterne che si presenteranno e di investire in modo significativo nella tecnologia digitale”.

ARREDO URBANO

Il fatturato rideterminato del primo semestre del 2019 di JcDecaux è in aumento del +6,4% attestandosi a 790,6 milioni di euro, in crescita del +5,6% in organico, favorito dalla buona performance in Francia, nel Resto d’Europa e in Nord America, nonché da una crescita a due cifre nella regione Asia-Pacifico. Il Regno Unito è in calo a seguito del divieto di pubblicizzare i prodotti HFSS (Prodotti ad alto contenuto di grassi, sale e zuccheri) a Londra, sugli asset di TfL.

Nel primo semestre, il fatturato pubblicitario organico rideterminato, esclusa la voce relativa a vendite, locazioni e contratti di manutenzione di arredo urbano, aumenta del +4,9% rispetto al primo semestre del 2018.
Nel secondo trimestre, il fatturato rideterminato è aumentato del +10,0% attestandosi a 446,3 milioni di euro, vale a dire una crescita organica del +9,6% rispetto al secondo trimestre dell’anno scorso.

Il fatturato pubblicitario organico rideterminato, esclusa la voce relativa a vendite, locazioni e contratti di manutenzione di arredo urbano, aumenta del +9,6% nel secondo trimestre del 2019 rispetto al secondo trimestre del 2018.

TRASPORTI

Il fatturato rideterminato del primo semestre del 2019 è aumentato del +17,8% attestandosi a 777,0 milioni di euro, in crescita del +8,1% in organico, favorito dalla buona performance nella regione Asia-Pacifico, dalla crescita a due cifre nel Resto d’Europa e in Nord America, mentre la Francia e il Regno Unito presentano una crescita a una cifra.

Nel secondo trimestre, il fatturato rideterminato è aumentato del +11,8% attestandosi a 409,0 milioni di euro, vale a dire una crescita organica del +3,0% rispetto al secondo trimestre dell’anno scorso, principalmente a causa di una riduzione del fatturato della nostra attività nella metropolitana in Cina.

AFFISSIONE

Il fatturato rideterminato del primo semestre di JcDecaux è in aumento del +13,9% attestandosi a 274,7 milioni di euro, -3,8% in organico. La crescita di cui sopra ha tratto beneficio dal contributo di APN Outdoor. In organico, l’Europa (compresi Francia e Regno Unito) e il Resto del Mondo sono in diminuzione. Il Nord America presenta una crescita a due cifre.

Nel secondo trimestre, il fatturato rideterminato è aumentato del +13,7% attestandosi a 147,0 milioni di euro. In organico, il fatturato è in calo del -3,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

 

 

 

 

 

 

JcDecaux, fatturato rideterminato cresce del 12% nel primo semestre, +5,2% quello organico ultima modifica: 2019-07-26T15:56:53+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment