Amazon Bedroom_1000x250
Amazon GameRoom_1000x250
Amazon LivingRoom_1000x250
 

Lego Group torna al Pride con la lunga campagna ‘The A to Z of Awesome’ che educa alla diversità

Mentre si fanno sempre più numerosi gli appelli alle aziende affinché evitino operazioni di ‘Pride-washing’, Lego Group lancia una nuova campagna per celebrare la diversità attraverso i suoi mattoncini e creare un nuovo alfabeto per dare voce alle identità di genere.

La campagna ‘The A to Z of Awesome’ riprende il tema dello scorso anno – un nuovo set arcobaleno – invitando le famiglie LGBTQ+ a esprimersi con un nuovo vocabolario del gioco. Programmata fino al 2023, l’attività di comunicazione nasce da una ricerca della non profit GLAAD, secondo cui il 45% delle persone non LGBTQ+ trova confuse le conversazioni sull’identità di genere, il 58% dei giovani LGBTQ+ ha subito discriminazioni basate sull’orientamento sessuale (il 12% in più rispetto al 2020).

Il set alfabeto di Lego Pride sarà rivelato entro la fine dell’anno, mentre la campagna mostra le costruzioni realizzate per stimolare le conversazioni sul tema dell’identità.

Alero Akuya, VP brand development The LEGO Group, ha dichiarato che la cosa meravigliosa dei mattoncini Lego è che possono essere una potente forma di espressione personale, in quanto si può costruire qualsiasi cosa si possa immaginare.

Oltre alla campagna, il gruppo sta donando 1 milione di dollari a organizzazioni e partner a sostegno della comunità LGBTQ+ e parteciperà ai Pride di Londra e Monaco ospitando attività di costruzione divertenti ed educative.

Lego Group torna al Pride con la lunga campagna ‘The A to Z of Awesome’ che educa alla diversità ultima modifica: 2022-06-10T09:37:20+02:00 da Redazione

Related posts