Onlineprinters marzo 2020
 

La campagna degli Epica Awards mette alla berlina le scuse dei creativi. Ora anche in video

Un paio di settimane fa avevamo raccontato della campagna pubblicitaria “No bias. No excuses” per la call for entries degli Epica Awards. Ora agli annunci stampa e digital si aggiungono tre video, sempre realizzati dall’agenzia indipendente olandese Cloudfactory e prodotti da Be Sweet Films.

Qui la playlist:

I film, diretti da Martín Nieto, mostrano le scuse che tirano fuori i creativi quando non vincono ai premi: non avevamo giurati amici, avrei avuto più possibilità se il cliente fosse stato una ONG e non una banca, la mia campagna stampa avrebbe vinto un oro se uno con la stessa idea non l’avesse presentata con un case study. Chiunque nel settore avrà sentito almeno una volta una di queste scuse, raccontate con ironia nelle ‘candid camera’.

Questo è infatti il punto di differenziazione degli Epica Awards dove non sono i creativi a giudicare i loro colleghi, tra conflitti ed accordi a livello di network, ma oltre 200 giornalisti di settore provenienti da ogni parte del mondo tra i quali quelli di Brand News. Per vincere bisogna solo iscrivere lavori belli che verranno equamente giudicati, senza bias.

“Siamo stati tutti in queste situazioni o abbiamo sentito conversazioni simili, tutto ciò è ispirato alla realtà. Lavorando nel settore, abbiamo pensato di fare un po’ di satira” racconta César Garcia, direttore creativo di Cloudfactory.

Le iscrizioni chiudono l’8 ottobre.

La campagna degli Epica Awards mette alla berlina le scuse dei creativi. Ora anche in video ultima modifica: 2021-09-17T09:20:20+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment